FLC CGIL
Iscriviti alla FLC CGIL

http://www.flcgil.it/@3925515
Home » Ricerca » CNR: presentata la lista dei candidati per eleggere il rappresentante del personale nel CdA

CNR: presentata la lista dei candidati per eleggere il rappresentante del personale nel CdA

Queste elezioni sono molto importanti e la FLC CGIL invita tutti ad un’ampia partecipazione.

05/08/2015
Decrease text size Increase  text size

La FLC CGIL si è fortemente battuta per ottenere che il personale tutto del CNR avesse una rappresentanza all’interno degli organi di governo dell'ente e considera un grande risultato l’elezione di un rappresentante del personale nel CdA del CNR.

Conoscere e contribuire alla definizione delle linee di ricerca strategiche sia per l’Ente sia per il Paese, conoscere e partecipare alla costruzione dei processi che formano le decisioni, vigilare su di essi, interloquire con la Rete e con il Personale su temi che riguardano funzionamento e gestione dell’Ente, sono elementi fondamentali per una partecipazione attiva della comunità alla vita stessa dell’Ente.   

La Commissione elettorale nominata, con Provvedimento del Presidente Luigi Nicolais, per il corretto svolgimento della consultazione ha reso noto i nominativi dei candidati ammessi per l’elezione del rappresentante a componente del CdA, che sono:

  • AMATO UMBERTO - Ritirato
  • CONTE ROSARIA - Dir. di Ricerca
  • MOCELLA VITO - Ricercatore
  • RIZZO ANTONIO - I° Ricercatore
  • SANTINI ALBERTO - I° Ricercatore
  • TUZI FABRIZIO - Dir. Tecnologo.

La FLC CGIL, che avrebbe voluto un dilazione dei tempi per dare modo ad altri candidati di presentarsi, si augura che i candidati, nonostante i limiti temporali imposti dalla normativa sul rinnovo del CdA, possano presentarsi e illustrare il loro programma al personale e rendere questa elezione la più condivisa possibile.

La FLC CGIL, pur non partecipando attivamente alla competizione, come da statuto CGIL, sottolinea quanto queste elezioni siano importanti e invita ad un’ampia partecipazione. Ricorda che il compito dell’eletto nel CdA sarà quello di rappresentare tutta la comunità CNR a tutti i livelli, senza distinzioni di categorie, profili, funzioni o settore scientifico.

La vita e il successo del CNR sono il risultato del contributo delle diverse professionalità presenti in altrettanti molteplici campi. Il CdA deve governare questa ampia complessità e chi si appresta a rappresentarne il personale dovrà esprimere una visione nell’ interesse generale e non corporativa, puntando ad aggregare, non a dividere.

La FLC CGIL auspica che l’eletto/a instauri un dialogo franco, aperto e continuo con tutta la comunità, ma anche con le sue rappresentanze sindacali affinché le istanze che nascono dal basso possano avere ascolto ai livelli alti dell’Ente. 

Altre notizie da: