FLC CGIL
Iscriviti alla FLC CGIL

http://www.flcgil.it/@3904131
Home » Ricerca » CNR: nella selezione dei direttori di istituto il Presidente consulterà il personale

CNR: nella selezione dei direttori di istituto il Presidente consulterà il personale

Accolta la richiesta della FLC. È un primo passo significativo!

24/07/2013
Decrease text size Increase  text size

La procedura di  selezione  dei direttori di alcuni Istituti si sta concludendo. Il CdA del CNR, convocato per il 31 luglio prossimo, avrà l’onere di deliberare la nomina, previa audizione, dei direttori degli Istituti IBF, ISSIA, IRC, ICVBC, ISTC.

Abbiamo appreso che, accogliendo la richiesta più volte avanzata dalla FLC CGIL, il Presidente Prof. Nicolais ha intenzione di coinvolgere attivamente il personale. Con decreto di urgenza infatti ha introdotto la facoltà per il Presidente di sottoporre al CdI dell’Istituto interessato, in forma anonima, i documenti sulle linee strategiche programmatiche  presentate al CdA dai candidati ternati.

Esprimiamo grande soddisfazione per l’attenzione che il Presidente Nicolais ha riservato alle istanze promosse dalla FLC CGIL in rappresentanza di tutto il personale, chiediamo inoltre che l’Ente, nell’individuare i nuovi Direttori, tenga conto delle Pari Opportunità e valorizzi le competenze interne.

Dobbiamo tuttavia rilevare che ad oggi vi sono alcuni Consigli di Istituto, i cui componenti, dimissionari o in quiescenza, sono stati sostituiti, in alcuni casi, con un provvedimento di nomina diretta del Direttore in carica senza alcuna procedura elettiva.  

Ci auguriamo quindi che il Presidente garantisca comunque, attraverso i CdI in essere, il coinvolgimento di tutto il personale in ottemperanza a quanto previsto nella Carta Europea dei Ricercatori e nell’Art.12 del vigente CCNL 2006-2009.

La FLC CGIL, ricordando la  natura elettiva e di rappresentanza dei CdI, chiede agli stessi di coinvolgere motu proprio, tutto il personale per garantire la più ampia partecipazione alla consultazione.  

La FLC CGIL pur considerando l’accoglimento, da parte del CNR, della sua  proposta un significativo primo passo, ritiene che la procedura di consultazione debba essere  inserita nei regolamenti e diventare norma a garanzia della trasparenza e della partecipazione del personale alle scelte di governo dell’Ente.

Altre notizie da: