FLC CGIL
http://www.flcgil.it/@3918585
Home » Ricerca » CNR: la FLC CGIL chiede stabilizzazioni per il personale precario con contratto a tempo determinato

CNR: la FLC CGIL chiede stabilizzazioni per il personale precario con contratto a tempo determinato

Per dare futuro e speranza al Paese occorre dare speranza alle lavoratrici e ai lavoratori.

16/12/2014
Decrease text size Increase  text size

Il 10 dicembre si è tenuta a Roma un’assemblea molto partecipata, indetta dalla FLC CGIL, e seguita in streaming in tutte le sedi dell’Ente, per illustrare la sentenza della Corte di Giustizia Europea del 26 novembre 2014 ed esaminare i possibili risvolti sul precariato degli EPR.

L’avvocato Francesco Americo della FLC CGIL, che ha seguito tutto il processo vertenziale presso la Corte di Giustizia Europea, ha illustrato gli aspetti più salienti della sentenza. In particolare, ha spiegato perché, al momento, per estendere gli effetti della sentenza ai precari degli EPR sia necessario anteporre un’azione politica alla vertenzialità individuale.

A tal fine la FLC CGIL ha presentato una diffida a firma del Segretario Generale Domenico Pantaleo al Ministro della Funzione Pubblica Marianna Madia con la richiesta di dare immediata attuazione alla sentenza e avviare il processo per la stabilizzazione di tutti i precari.      

Le lavoratrici e i lavoratori del CNR con contratto a tempo determinato che vogliono sostenere questa iniziativa e dare maggiore forza alla diffida presentata dalla FLC CGIL, possono rivolgersi presso le nostre sedi sul posto di lavoro per ottenere la tutela legale e aderire alla diffida.

Il problema del precariato è al centro dell'iniziativa politica e sindacale della FLC CGIL che continuerà a lottare sempre nell'interesse generale di tutte le lavoratrici e di tutti i lavoratori.

Altre notizie da: