FLC CGIL
Testo CCNL Istruzione e Ricerca

http://www.flcgil.it/@3947210
Home » Ricerca » CNR: il resoconto dell’incontro sui benefici assistenziali e la polizza sanitaria del 3 maggio

CNR: il resoconto dell’incontro sui benefici assistenziali e la polizza sanitaria del 3 maggio

La FLC CGIL non sottoscrive l’accordo con cui l’amministrazione sposta le risorse a favore della polizza sanitaria. Le risorse sono delle lavoratrici e dei lavoratori!

14/05/2018
Decrease text size Increase  text size

Il 3 maggio si è svolto l’incontro tra i sindacati con l’Amministrazione, in ordine del giorno:

  • CCNI Livelli IV-VIII per gli anni 2014-2017 – Code contrattuali;
  • sottoscrizione Accordo definitivo “Individuazione ed utilizzo del fondo per il trattamento economico finalizzato alle progressioni economiche di cui all’art. 54 CCNL 21.02.2002, come modificato dall’art. 8 CCNL 07.04.2006.

L’Amministrazione ha illustrato la proposta per l’utilizzo dei fondi per la contrattazione integrativa per il personale livelli IV-VIII per gli anni 2014-2016.  Relativamente ai temi affrontati si sono registrate posizioni ancora divergenti. La FLC CGIL auspica un confronto fattivo che porti alla sottoscrizione di accordi dovuti e adeguati per il personale che da anni aspetta a percepire il dovuto.

La FLC CGIL ha richiamato l’Amministrazione a rispettare il CCNI sottoscritto il 2 luglio 2008, nel quale erano state concordate le indennità per sede disagiata da erogare al personale avente diritto, che con atto unilaterale, dal 1 gennaio 2018 ha ridotto senza la dovuta preventiva contrattazione con le organizzazioni sindacali.

Ha invitato perciò l’Ente, nelle more di una eventuale revisione delle tariffe, a restituire al personale il dovuto. La FLC CGIL si riserva la facoltà, nell’interesse dei dipendenti, di adire a vie legali per ristabilire correttezza, trasparenza e rispetto degli Accordi sottoscritti.

Il confronto sui temi in ordine del giorno proseguirà nella riunione convocata per il 14 maggio.

Progressioni di livello nel profilo di appartenenza ex art. 54

La FLC CGIL ha sottoscritto in via definitiva il CCNI stralcio relativo all’Individuazione ed utilizzo del fondo per il trattamento economico finalizzato alle progressioni di livello ex art. 54. Con quest’ultimo atto l’Amministrazione può procedere all’inquadramento dei vincitori nel nuovo livello con il conseguente pagamento degli arretrati. L’Amministrazione sta inoltre provvedendo alla revisione delle valutazioni di chi ha presentato l’Istanza in autotutela. La FLC CGIL mette a disposizione del personale, che non si riterrà soddisfatto dell’esito della Istanza, i propri legali per eventualmente presentare un ricorso al Giudice del Lavoro.

L’Amministrazione si è impegnata a procedere con i nuovi inquadramenti, iniziando dai profili per i quali non si sono registrate numerose Istanze, ovvero Funzionari di Amministrazione e Operatori Tecnici. L’adeguamento stipendiale, per i dipendenti risultati in posizione utile, potrebbe essere messo in pagamento con la retribuzione di giugno, nei mesi successivi procederà con l’inquadramento nel nuovo livello per i rimanenti profili e con la corresponsione degli arretrati.

CCNI stralcio su Benefici di natura assistenziale e sociale - Polizza Sanitaria

Relativamente agli accordi, proposti dall’Amministrazione, sull’ utilizzo di risorse finanziarie per la gestione dei benefici di natura assistenziale e sociale - anni 2015-2016-2017-2018-2019-2020 e il CCNI stralcio sui benefici di natura assistenziale e sociale – Polizza Sanitaria, la FLC CGIL non ha  sottoscritto  tali  accordi in quanto, come anticipato nel corso dell'incontro tenutosi il 13 aprile scorso, non ha condiviso l'ipotesi di Accordo proposto per l’utilizzo del Fondo. Nell’Accordo l’Amministrazione ha proposto l'incremento del Fondo destinato a finanziare la Polizza Sanitaria, erodendo le già magre risorse previste per le "Borse di Studio a favore dei figli dei dipendenti", che passano da € 800.000,00 a € 700.000,00, nonché un significativo decremento delle risorse per i Sussidi Sanitari che passano da €1.051.300,00 del 2016-2017 a € 811.980,00 previsti per il 2019-2020.Inoltre, La FLC CGIL ritiene che con l'ipotesi di Accordo proposto si metta in discussione l'efficacia del sistema integrato Sussidi Sanitari/Polizza Sanitaria. La FLC CGIL sostiene infatti che le risorse del Fondo, soldi pubblici, destinate alle lavoratrici e ai lavoratori CNR, devono essere prioritariamente redistribuite ai dipendenti dell'Ente e non destinate surrettiziamente a finanziare compagnie di assicurazioni.

Infine, rileva come non siano ancora riconosciuti i diritti alle coppie conviventi e non si introduca l’ISEE come variabile più oggettiva per la compilazione delle graduatorie degli aventi diritto.

CCNL Istruzione e Ricerca - Adeguamento stipendiale

Con la sottoscrizione definitiva del nuovo CCNL Istruzione e Ricerca 2016-2018, avvenuta il 19 aprile, l’Amministrazione può procedere all’adeguamento degli stipendi con le nuove tariffe. L’adeguamento, con gli aumenti tabellari, è previsto sia messo in pagamento con lo stipendio di maggio 2018, mentre gli arretrati derivanti dagli incrementi previsti dal CCNL, per il periodo da gennaio 2016 aprile 2018 saranno in pagamento con lo stipendio di giugno 2018.

Gli adeguamenti stipendiali riguarderanno le lavoratrici e i lavoratori con contratto a tempo indeterminato e a tempo determinato.

Altre notizie da: