FLC CGIL
Elezioni RSU 2022, candidati con la FLC CGIL

http://www.flcgil.it/@3925255
Home » Ricerca » CNR: elezione del rappresentate del personale nel CdA

CNR: elezione del rappresentate del personale nel CdA

Tutti i dipendenti dell'ente sono chiamati ad esprimersi.

23/07/2015
Decrease text size Increase  text size

Con un messaggio il 16 luglio il Presidente del CNR ha comunicato a tutto il Personale che sarà chiamato ad eleggere uno dei quattro componenti il futuro Consiglio di Amministrazione dell’Ente, come previsto dall’articolo 7 c.1 dello Statuto. Le candidature potranno essere presentate entro il 27 luglio, e la prima votazione si terrà dal 7 al 10 settembre.

La FLC CGIL, che a lungo si è battuta per ottenere la rappresentanza diretta del Personale con almeno un membro eletto nel CdA, esprimere soddisfazione nel veder finalmente attuata questa norma, rileva tuttavia come i tempi concessi siano critici.

Per questa ragione ha già chiesto al Direttore Generale la possibilità di differire le date, sia per la presentazione delle candidature sia per la votazione di almeno una decina di giorni. Concedere una sola settimana per la presentazione delle candidature favorisce coloro che si erano preparati da tempo e riduce di fatto la possibilità che emergano ulteriori candidature da una discussione più ampia di tutto il Personale. 

Inoltre, far coincidere il periodo di "campagna elettorale" con il mese di agosto certo non aiuta i candidati e il personale a sviluppare un dibattito completo su proposte e programmi con il rischio reale di   ridurre la possibilità di esprimere un voto consapevole.

I Ricercatori e Tecnologi dell’Ente insieme ai Tecnici e Amministrativi con contratto a tempo indeterminato e determinato possono tornare ad essere protagonisti attivi della vita e del futuro del CNR. Questo sarà maggiormente possibile se l’eletto/a sarà in grado di interpretare correttamente il ruolo di “rappresentante della comunità scientifica tutta”, se sarà in grado di instaurare e mantenere un dialogo fattivo con tutto il personale che rappresenta in seno al nuovo CdA.

La FLC CGIL è convinta che l’elezione del rappresentante del Personale nel CdA possa e debba essere l’occasione per una discussione pubblica e ampia sul ruolo del CNR nel panorama della ricerca italiana: autonomia della Ricerca, strategie e obiettivi futuri, ma anche sul ruolo del personale all’interno dell’Ente.

Altre notizie da: