FLC CGIL
Testo CCNL Istruzione e Ricerca

http://www.flcgil.it/@3819189
Home » Ricerca » CNR: diffida all'Ente per l'indizione delle prove selettive

CNR: diffida all'Ente per l'indizione delle prove selettive

La richiesta unitaria di incontro al Commissario straordinario, Prof. A. De Maio, è stata ribadita tre giorni fa e ha trovato un primo riscontro ieri l'altro, con una convocazione per il giorno 24 settembre.

12/09/2003
Decrease text size Increase  text size

La richiesta unitaria di incontro al Commissario straordinario, Prof. A. De Maio, è stata ribadita tre giorni fa e ha trovato un primo riscontro ieri l'altro, con una convocazione per il giorno 24 settembre. In tale occasione, sarà chiesta la predisposizione di un calendario di riunioni sulle problematiche relative alla piena applicazione del contratto, ivi compresa una reale ripresa del negoziato per il rinnovo del contratto collettivo integrativo.
Non si trascurerà, inoltre, di richiedere l'avvio di un confronto autentico sulle problematiche concernenti l'applicazione dei provvedimenti di riordino, sin dalla stesura degli schemi di regolamenti - prima della cui adozione, in base al D. Lgs. 127/2003, dovranno essere sentite le OO. SS..
Come ricorderete, il principale ostacolo all'applicazione degli artt. 54 e 64 è costituito dalla presunta impossibilità dell'ente di anticipare a valere sul proprio bilancio gli oneri relativi alla copertura finanziaria per il 2002. Il problema, dato anche il ritardo con cui avviene la ripresa formale del confronto, è complicato dal complesso dei provvedimenti di riordino che, tra l'altro, prevedono la confluenza di parte del personale attualmente in servizio presso il CNR in altri enti del comparto.
Il coordinamento nazionale CNR, valutata positivamente l'opportunità di diffidare l'ente a procedere immediatamente all'indizione delle prove selettive ex artt. 54 e 64 del CCNL 98/01, aveva individuato la possibilità di un atto di diffida depositato dalla CGIL-SNUR, sindacato maggiormente rappresentativo del comparto. Nonostante la convocazione, poiché la predisposizione del prossimo bilancio preventivo avverrà verosimilmente in condizioni non difformi da quelle che condizionarono pesantemente la stesura del bilancio relativo all'esercizio in corso, riteniamo opportuno avviare subito la relativa procedura.
Vi trasmettiamo pertanto le diffide depositate, unitamente ad una raccolta di firme a loro supporto politico da sottoporre alla sottoscrizione del personale interessato all'applicazione dei suddetti istituti contrattuali. La raccolta di firme, che dovrà raggiungere la maggior quantità di adesioni possibile, è da completarsi indicativamente entro un mese.

p.il Coordinamento CNR

Il Segretario Generale
Marco V. Broccati

Roma,12 settembre 2003

Altre notizie da: