FLC CGIL
Contro la regionalizzazione del sistema di istruzione fima anche tu

http://www.flcgil.it/@3850705
Home » Ricerca » Chiesto un incontro urgente al nuovo Commissario dell'IRPA

Chiesto un incontro urgente al nuovo Commissario dell'IRPA

Forti le contrarietà alle misure contenute nel DL 112/08.

31/07/2008
Decrease text size Increase  text size

Le iniziative di mobilitazione negli Enti di Ricerca

A valle dell'insediamento del nuovo Commissario IRPA Prefetto Vincenzo Grimaldi, la FLC Cgil, insieme a FIR CISL e UIL-PA UR, ha chiesto un incontro urgente per rappresentare le numerose questioni che riguardano il personale.

Nel dare il benvenuto al Commissario con gli auspici che possa svolgere un lavoro proficuo, le Organizzazioni sindacali chiedono che venga garantito, anche in questa fase, lo svolgimento delle attività istituzionali dell’Ente, assicurando la continuità operativa e la prosecuzione delle relazioni sindacali, viste le numerose questioni aperte dall’istituzione dell’IRPA con il DL 112/08 che sopprime APAT, ICRAM e INFS.

I lavoratori dell'Apat già nell’affollatissima Assemblea generale dello scorso venerdì 18 luglio hanno espresso la forte contrarietà alle misure contenute nel DL 112/08 a danno dei lavoratori del settore pubblico e la viva preoccupazione per le incognite legate all'istituendo IRPA/ISPRA vista anche la persistenza di molte questioni irrisolte legate alle procedure di stabilizzazione dei precarie agli istituti contrattuali non ancora attuati.
Ritenendo lo strumento del Decreto Legge del tutto inadeguato ad affrontare materie come la semplificazione e razionalizzazione dell’amministrazione pubblica, le Organizzazioni sindacali chiedono ai vertici del nuovo Ente l’apertura di un confronto concreto e teso a dare ai problemi le giuste soluzioni che i lavoratori si aspettano.

Roma, 31 luglio 2008

Altre notizie da: