FLC CGIL
Testo CCNL Istruzione e Ricerca

http://www.flcgil.it/@3923349
Home » Notizie dalle Regioni » Valle d'Aosta » Aosta » DDL scuola: prosegue in Valle d’Aosta l’iniziativa unitaria dei sindacati

DDL scuola: prosegue in Valle d’Aosta l’iniziativa unitaria dei sindacati

Consegnato un documento al Presidente del Consiglio Regionale e rinnovata la richiesta di un incontro con l’Assessore all'Istruzione e Cultura.

21/05/2015
Decrease text size Increase  text size

Le Segreterie Regionali della Scuola Cisl Scuola, FLC CGIL, Savt Ècole e Sanls Confsal, a seguito dell'alta partecipazione dei docenti nelle assemblee e alla luce della massiccia partecipazione del mondo della scuola e delle famiglie alla manifestazione di dissenso contro il DDL di riforma della Scuola del Governo Renzi, hanno consegnato questa mattina (20 maggio, ndr) nelle mani del Presidente del Consiglio Regionale Marco Viérin un documento unitario.

Nel testo consegnato all'attenzione di tutto il Consiglio, il mondo della scuola ribadisce:

  • la necessità imprescindibile di mantenere regionale la scuola dell'infanzia della Valle d'Aosta;
  • la necessità di trovare soluzioni alle problematiche dei precari che appartengono alle diverse tipologie

chiede:

  • che vengano assunti quanti rientrano nelle GAE e gli idonei al concorso 2012 e che si garantisca l'utilizzo delle Graduatorie di Istituto per l'accesso ai contratti a tempo determinato;
  • che non venga applicata alla realtà regionale qualunque provvedimento che possa dequalificare la scuola valdostana o diminuire l'organico docenti e di conseguenza la qualità del servizio.

Le Organizzazioni Sindacali della Scuola sottolineano come sia indispensabile concertare con le parti sociali ogni passaggio normativo e tecnico relativo alla riforma e pertanto invitano il Governo Regionale a non procedere in alcun modo ad atti unilaterali.

Le OO.SS. della Scuola infine continuano ad aspettare il tavolo di confronto annunciato dell'Assessore all'Istruzione e Cultura Emily Rini.