FLC CGIL
Testo CCNL Istruzione e Ricerca

http://www.flcgil.it/@3951303
Home » Notizie dalle Regioni » Toscana » Arezzo » "Non abbiamo una Terra di riserva. Nuovi cittadini attivi per fermare il cambiamento climatico", seminario ad Arezzo

"Non abbiamo una Terra di riserva. Nuovi cittadini attivi per fermare il cambiamento climatico", seminario ad Arezzo

Dalle 15.00, presso la sede del CREA di Arezzo.

14/05/2019
Decrease text size Increase  text size

Il 15 maggio 2019 l'Associazione professionale Proteo Fare Sapere Arezzo, in collaborazione con OXFAM Italia e CREA, organizza il seminario

Non abbiamo una Terra di riserva
Nuovi cittadini attivi per fermare il cambiamento climatico

La giornata di incontro si terrà il 15 maggio 2019, a partire dalle 15.00, presso la sede del CREA di Arezzo.

Programma 

15.00 Apertura dei lavori e saluti - Proteo Fare Sapere Arezzo 

15.15 Cambiamento climatico: preoccupazione, negazione e responsabilitàG. Chelazzi, Facoltà di Scienze Naturali dell'Università di Firenze

16.00 Italia e gli Obiettivi dello Sviluppo Sostenibile. Come un approccio olistico e glocale può contrastare i cambiamenti climaticiAreta Sobietaj, responsabile Ufficio Educazione, OXFAM Italia

16.20 Il clima, la vite e il paesaggio toscanoP. Storchi, CREA

16.30 Foreste e cambiamenti climatici: tra mitigazione e adattamentoU. Chiavetta, CREA

16.40 Gestione Forestale Sostenibile dei boschi cedui e cambiamento climaticoA. Cutini, CREA

16.50 Presentazione di buone pratiche didattiche di alcune scuole della provincia di Arezzo - IC Martiri di Civitella, IC Foiano d. Chiana, ITIS Galilei Arezzo, Liceo scientifico Redi, Liceo di Poppi
 - I progetti di Legambiente nelle scuole
 - Un contributo della Rete degli Studenti Medi, della Federazione degli Studenti e del movimento Fridays For Future
- Dibattito
- Conclusioni - Proteo Fare Sapere Arezzo

Al termine dei lavori è prevista la visita al Centro di Ricerca.

Il programma del seminario