FLC CGIL
http://www.flcgil.it/@3898102
Home » Notizie dalle Regioni » Sicilia » Progetto sicurezza Sicilia: una rete civica per le RLS della conoscenza

Progetto sicurezza Sicilia: una rete civica per le RLS della conoscenza

Rilanciare il protagonismo dei rappresentanti dei lavoratori per la sicurezza nei luoghi di lavoro. Come rispondere ai bisogni di informazione, formazione e consulenza.

30/11/2012
Decrease text size Increase  text size

A cura della FLC CGIL Sicilia

La sicurezza negli ambienti di lavoro, e in tutti i luoghi della conoscenza, è per la FLC CGIL siciliana un obiettivo centrale nell’azione sindacale.

Affrontare i temi della sicurezza nei comparti che rappresentiamo significa richiamare due ordini di problemi che con l’applicazione del DLgs 626/94 e con il DLgs 81/2008, sono emersi con sempre maggior evidenza: uno di tipo strutturale e tecnico organizzativo, collegato alle condizioni di sicurezza degli edifici, agli adeguamenti, alla valutazione dei rischi, alla realizzazione del piano di sicurezza, al sistema complessivo di gestione della sicurezza nei luoghi di lavoro richiesto dalle leggi; l’altro di tipo educativo e formativo riguardante la promozione nei giovani della conoscenza delle problematiche della sicurezza quale componente indispensabile per ogni azione tesa a ridurre il rischio infortunistico e formativo per figure professionali destinate ad avere anche compiti e responsabilità in materia di sicurezza sul lavoro.

La FLC CGIL siciliana ha organizzato il 27 novembre 2012, un convegno regionale destinato ai rappresentanti dei lavoratori sulla sicurezza (RLS) per migliorarne - attraverso azioni di informazione, formazione e di consulenza - le competenze e le conoscenze per l’esercizio consapevole del ruolo per aumentare i livelli di sicurezza nei luoghi di lavoro. A tal fine la FLC CGIL Sicilia ha sottoscritto una convenzione con IDINET Formazione e Sistemi srl per supportare il “Progetto Sicurezza Sicilia” che oltre ad organizzare i corsi per il Rappresentante dei Lavoratori per la Sicurezza e i corsi di aggiornamento, per tutti i comparti, ha l’obiettivo di mettere in rete tutte le RLS per creare una Rete Civica sulla Sicurezza (RCS). Tale Rete ha come finalità principale la diffusione della cultura e della conoscenza dei temi della sicurezza sui luoghi di lavoro attraverso attività di studio, ricerca, informazione, formazione e consulenza da mettere gratuitamente a disposizione dei partecipanti attraverso la piattaforma informatica OPENEDUCATION. Lo scopo che si propone è quello di riuscire a rispondere efficacemente e tempestivamente ai bisogni di informazione, formazione e consulenza dei rappresentanti dei Lavoratori sulla Sicurezza, attraverso la realizzazione di un ambiente telematico, efficace e di facile utilizzo, in grado di fornire loro assistenza costante in materia di sicurezza sul lavoro, altamente qualificata. L’obiettivo principale è quello di innescare un circolo virtuoso grazie alla condivisione di competenze ed esperienze di alto livello, che favorisca ed alimenti con continuità principi di solidarietà sociale e collaborazione, nella ricerca di un costante miglioramento del livello complessivo delle conoscenze e delle pratiche in materia di sicurezza sul lavoro. La partecipazione all’iniziativa RCS è completamente gratuita.

Il convegno, che è stato aperto da Giusto Scozzaro, segretario generale FLC CGIL Sicilia, ha visto la partecipazione di una rappresentanza di circa 130 RLS della FLC CGIL, provenienti dalle diverse province siciliane, di Massimo Mari, centro nazionale FLC CGIL, di Pino Lo Bello, dipartimento sicurezza CGIL Sicilia, di Alberto Cipolla, RSPP e di Alfredo Giangrande, legale rappresentante di IDINET formazione e sistemi srl.