FLC CGIL
Testo CCNL Istruzione e Ricerca

http://www.flcgil.it/@3897942
Home » Notizie dalle Regioni » Sicilia » Palermo » Policlinico di Palermo: la FLC CGIL chiede la destituzione della Direzione strategica

Policlinico di Palermo: la FLC CGIL chiede la destituzione della Direzione strategica

La richiesta in un documento inviato al Presidente della Regione Sicilia, all'Assessore alla Salute e al Rettore dell'Università degli Studi di Palermo.

25/11/2012
Decrease text size Increase  text size

A cura della FLC CGIL Palermo

Una strana maledizione sembra aleggiare in questi ultimi tempi tra i viali del Policlinico Universitario di Palermo "Paolo Giaccone".
Infatti, nel corso di quest'ultimo anno, alcuni eventi infausti accaduti a pazienti ricoverati presso la struttura ospedaliera gettano una nera ombra sulle reali capacità assistenziali che vengono erogate all'utenza.

Non è compito del Sindacato, in questo caso della FLC CGIL, accertare i fatti e valutare se si sia trattato di autentici errori sanitari o di mera fatalità.
Responsabilità delle forze sociali è, piuttosto, evidenziare, a fronte della risonanza che questi eventi hanno avuto sulla stampa e nei talk-show televisivi, l'assoluta mancanza di senso di responsabilità nei comportamenti posti in essere da parte della Direzione Strategica dell'Azienda Policlinico.
Infatti, invece di difendere la dignità e la professionalità dei tanti operatori sanitari che quotidianamente si adoperano, in una condizione caratterizzata da gravi carenze di risorse economiche e strutturali per garantire il diritto alla salute dei cittadini che da mezza Sicilia afferiscono al Policlinico Universitario, la Direzione si è chiusa in un assordante silenzio, rinviando l'accertamento di eventuali responsabilità per i fatti accaduti ad improbabili inchieste interne.

Certamente non giova all'immagine del Policlinico "Paolo Giaccone" essere definito pubblicamente dallo stesso attuale Commissario, in carica per altro da oltre tre anni, "una fogna a cielo aperto", accusando inoltre tutte le OO.SS., tranne qualcuna molto compiacente con il potere, di essere garanti ad oltranza di fannulloni ed assenteisti che costituirebbero, sempre a detta del Commissario, la stragrande maggioranza del suo personale sanitario.

Ora, alla luce di questi comportamenti e anche a fronte dell'estremo cinismo evidenziato negli ultimi comunicati della Direzione Sanitaria, questa Organizzazione sindacale chiede agli Organi competenti, ed in particolare al Presidente Crocetta e al neo Assessore alla Sanità, l'immediata destituzione dell'intera Direzione Strategica del Policlinico e la nomina di nuovi amministratori che rispondano esclusivamente a criteri di competenza, professionalità, merito e legalità e non a mera appartenenza politica.