FLC CGIL
Testo CCNL Istruzione e Ricerca

http://www.flcgil.it/@3909397
Home » Notizie dalle Regioni » Sicilia » Messina » 10 febbraio 2014: presidio a Messina per l'attivazione dei PAS

10 febbraio 2014: presidio a Messina per l'attivazione dei PAS

La FLC CGIL provinciale diffida Rettore e Direttore del Conservatorio: attivate i PAS!

08/02/2014
Decrease text size Increase  text size

A cura della FLC CGIL Messina

Lunedì mattina dalle ore 10 alle ore 12 di fronte al Rettorato dell’Ateneo peloritano, i Precari del Coordinamento della FLC CGIL di Messina diffonderanno con un volantino la loro protesta e chiederanno al Rettore e al Direttore del Conservatorio che si adoperino per il rispetto delle norme di legge e dei regolamenti garantendo il futuro professionale e di vita dei precari che attendono con giustificata apprensione e che sarebbero gravemente penalizzati in vista del prossimo aggiornamento delle graduatorie. Graziamaria Pistorino, Segretaria Generale della FLC CGIL di Messina, ha già inoltrato formale diffida al Rettore Navarra e al Direttore del Conservatorio Nicoletti, riservandosi di procedere in ogni sede per la tutela dei diritti del personale interessato e per la corretta applicazione delle norme.

Infatti, contrariamente a quanto prevede la normativa nazionale, l’Ateneo e il Conservatorio di Messina, in buona compagnia con altre istituzioni accademiche in giro per il paese, sono orientati a non attivare alcuni Percorsi Abilitanti Speciali (PAS), ovvero gli speciali corsi di formazione che consentirebbero ai docenti che hanno già insegnato per almeno tre anni scolastici di essere inseriti a pieno titolo nelle graduatorie degli abilitati.

In particolare, è il caso dei docenti di scuola dell’infanzia e primaria, di centinaia di aspiranti cui viene negato il diritto alla formazione e al conseguimento del titolo abilitante.

Ancor più grave l’ipotesi che vedrebbe il conservatorio musicale orientato a non attivare i percorsi per la A077 (docenti di strumento musicale nelle scuole medie), dopo una loro iniziale disponibilità, nonostante il significativo numero di aspiranti, soprattutto in presenza della nota MIUR prot. 281 del 30 gennaio 2014 che indica l’obbligo di tale attivazione.

Sarebbe grave e lesivo delle legittime aspettative di migliaia di precari che attendono da anni questi Percorsi Abilitanti Speciali (PAS) per conseguire, dopo tanto servizio prestato nella scuola, l’abilitazione all’insegnamento e dopo che una legge dello Stato li ha previsti.

Graziamaria Pistorino ribadisce: “Il buon funzionamento delle scuole è garantito prima di tutto dalla presenza di personale stabile: le immissioni in ruolo servono alla qualità di una didattica che non è costretta al balletto del cambio annuale di insegnanti. I colleghi che aspettano l’attivazione dei PAS, hanno già garantito il loro servizio nelle scuole da precari, il conseguimento dell’abilitazione consentirebbe a loro la possibilità di essere immessi in ruolo ed alle scuole di avere maggiore stabilità di docenti, per questo abbiamo già attivato i nostri legali per le necessarie azioni di tutela”.

Il Coordinamento Precari della FLC CGIL di Messina si chiede il motivo per cui Università e Conservatorio non si attivino per far partire questi corsi, soprattutto perché il DD 25 del 22.11.13, che istituisce i PAS, all’art. 2 c.4 contempla, in caso di difficoltà organizzative, la possibilità di stipulare “apposite convenzioni tra gli Atenei e le Istituzioni AFAM (cfr. Conservatorio) con le Istituzioni scolastiche”, cioè in caso di mancanza di strutture e/o di formatori ci si può servire direttamente delle cento scuole messinesi!

Inoltre, la FLC CGIL di Messina parteciperà al presidio in difesa dei diritti dei precari della scuola, previsto per giovedì 13 febbraio 2014, dalle ore 10,00 alle ore 13,00, a Roma davanti al MIUR.

Come sempre presso le nostre sedi è possibile essere informati sullo stato di mobilitazione su emergenze contrattuali e salariali (Ricorsi Precari - Vertenza per il recupero 2,5% - Vertenza per il pagamento delle Ferie - Concorso 24 mesi ATA 2013/2014 – Aggiornamento graduatorie docenti), oltre che essere assistiti e supportati nella quotidiana esperienza di vita scolastica.