FLC CGIL
Testo CCNL Istruzione e Ricerca

http://www.flcgil.it/@3948865
Home » Notizie dalle Regioni » Sicilia » Catania » Istituto Musicale “Bellini” di Catania: dichiarato lo stato di agitazione

Istituto Musicale “Bellini” di Catania: dichiarato lo stato di agitazione

Il personale senza stipendio da luglio. Situazione insostenibile.

12/10/2018
Decrease text size Increase  text size

A cura della FLC CGIL Catania

Giovedì 11 Ottobre 2018, le segreterie provinciali della FLC CGIL, della CISL università e della UIL RUA, insieme alle rispettive Confederazioni, hanno dichiarato lo stato di agitazione dei lavoratori dell’Istituto musicale Bellini di Catania.

I sindacati di categoria e confederali hanno accolto unitariamente e prontamente la richiesta proveniente dall'assemblea dei lavoratori  esasperati dal perdurare della mancanza di corresponsione degli stipendi, fermi al mese di luglio, del salario accessorio dal 2014 ad oggi, delle ore aggiuntive di insegnamento dal 2015 ad oggi, degli arretrati contrattuali, delle ore di insegnamento dei docenti a contratto, per un totale di arretrati che supera la spaventosa cifra di 2 milioni di euro.

I decreti della STATIZZAZIONE e l'impegno degli EE.LL. finanziatori ai sensi della Legge 96/2017 e della L. 205/2017 sono l'unica strada per mantenere in vita il Conservatorio nella città del Cigno Vincenzo Bellini.

Il tempo di ogni ulteriore rinvio è scaduto!

Le organizzazioni sindacali saranno a fianco dei lavoratori dell’Istituto Bellini per scongiurare il disastro che si profila.

Il 17 Ottobre è prevista una nuova assemblea di tutti gli addetti nella quale si decideranno le forme di lotta e mobilitazione necessarie.

_____________

Istituto Superiore di Studi Musicali "V. Bellini"
Catania

11 ottobre 2018

Prot. 3580

A Sua Eccellenza il Prefetto di Catania
 Al Sindaco del Comune di Catania
Al Commissario della Città Metropolitana di Catania
 Al Direttore Generale del MIUR
Al Presidente dell'I.S.S.M. "V. Bellini" di Catania
Al Direttore dell'I.S.S.M. "V. Bellini" di Catania
Ai lavoratori dell'I.S.S.M. "V. Bellini" di Catania
Ai mezzi di informazione

Oggetto: proclamazione dello stato di agitazione del personale dell'I.S.S.M. "V. Bellini" di Catania, Comparto Istruzione e Ricerca - sez. AFAM e richiesta di esperimento della procedura di raffreddamento.

La mancata corresponsione degli stipendi di agosto e settembre, degli arretrati contrattuali, dei fondi d'istituto dal 2014 ad oggi, delle ore aggiuntive di insegnamento dal 2015 ad oggi, è una situazione ormai insopportabile per i 100 dipendenti dell'Istituto Bellini che, con le garanzie date dalla propria busta paga del contratto AFAM, hanno acceso mutui e ottenuto prestiti e oggi si trovano esposti a procedure di rientro da parte delle banche.

Constatato il perdurare di una indicazione certa sulla ripresa della corresponsione degli stipendi e su una programmazione del rientro della considerevole cifra che i lavoratori attendono con ansia e preoccupazione per il presente, la FLC CGIL, la Federazione UIL Scuola RUA e la CISL Federazione Università, DICHIARANO LO STATO DI AGITAZIONE E MOBILITAZIONE GENERALE DEL PERSONALE DELL'I.S.S.M. "V. BELLINI" DI CATANIA.

Poiché la mobilitazione di tutto il personale comporterà disagi nello svolgimento delle attività di istituto, e potrebbe sfociare in uno sciopero, chiediamo l'immediata apertura delle procedure in materia di raffreddamento dei conflitti e tentativo obbligatorio di conciliazione presso la prefettura.

Le scriventi OO.SS. stigmatizzando la mancanza di costanti e proficue relazioni sindacali, ribadiscono la disponibilità ad un incontro che si ritiene utile e che pertanto chiedono e sollecitano.

In attesa di convocazione si porgono cordali saluti.

Catania, 11 ottobre 2018

F.to

Giacomo Rota Segretario Confederale CGIL
Antonella Distefano Segretario Provinciale FLC CGIL
Enza Meli Segretari Generale UIL
Nino Gatto Segretario Federazione UIL SCUOLA RUA
Maurizio Attanasio Segretario confederale CISL
Antonella Lanzafame Segretario Provinciale CISL Università