FLC CGIL
Emergenza Coronavirus: notizie e provvedimenti

http://www.flcgil.it/@3898572
Home » Notizie dalle Regioni » Sicilia » Catania » Dirigenti scolastici: Catania, partecipata assemblea sindacale della FLC CGIL

Dirigenti scolastici: Catania, partecipata assemblea sindacale della FLC CGIL

Tra i tanti temi trattati l'applicazione delle norme introdotte dalla spending review e dalla legge di stabilità.

17/12/2012
Decrease text size Increase  text size

A cura della FLC CGIL Catania

Giovedì 13 dicembre 2012, nei locali del Circolo Didattico “Pizzigoni” di Catania, si è svolta un'assemblea sindacale dei dirigenti scolastici della provincia in cui si sono trattate tematiche varie e pregnanti quali

  • la situazione politico sindacale in riferimento alla dirigenza scolastica
  • la scuola e la legge di stabilità
  • la gestione delle risorse finanziarie della scuola
  • la contrattazione integrativa di istituto,
  • le problematiche contrattuali di livello regionale.

L'assemblea, molto partecipata per presenze ed interventi, è stata introdotta dal Segretario generale della FLC CGIL di Catania, Antonella Distefano, che ha sottolineato il valore attribuito dalla FLC di Catania al lavoro di tutto il personale della scuola e quindi anche dei dirigenti scolastici, particolarmente esposti e messi in difficoltà, in questo momento storico, dai tagli alle risorse e al personale e dalle innovazioni che hanno riguardato il sistema dell'istruzione. Ai dirigenti presenti all'assemblea è stato ricordato l'impegno assunto dalla segreteria provinciale di Catania al fine di rafforzare il rapporto con la dirigenza scolastica e il sostegno al lavoro specifico attraverso iniziative di approfondimento delle problematiche contrattuali dell'area V e di quelle della gestione delle istituzioni scolastiche. Un rapporto fatto di ascolto e di confronto per un' analisi condivisa dei problemi e per la ricerca di soluzioni.

La relazione per l'assemblea è stata tenuta da Gianni Carlini, responsabile nazionale dei dirigenti scolastici della FLC CGIL, che ha illustrato le problematiche sulle relazioni con l'Amministrazione a livello nazionale e regionale (formazione, fondo nazionale e regionale per la retribuzione di posizione e di risultato, mobilità dei dirigenti) e le problematiche retributive (equiparazione interna ed esterna dei dirigenti, blocco del contratto e delle retribuzioni).

Carlini ha illustrato la situazione della contrattazione integrativa di istituto (materie di contrattazione, risorse disponibili – accordo all'ARAN del 12.12.2012, soggetti della contrattazione.

Particolare interesse hanno manifestato i partecipanti all'applicazione delle norme introdotte dalla spending review e alle connesse problematiche (divieto di monetizzazione delle ferie, tesoreria unica, visite fiscali, pagamento dei supplenti…) e dalla legge di stabilità.

I numerosi interventi hanno sollecitato ulteriori approfondimenti su questioni di interesse comune e, in particolare, sulla contrattazione d'istituto, sulle materie sottoposte a regole pattizie e quelle di esclusiva competenza datoriale, sulla monetizzazione delle ferie, sulla quantificazione del MOF, sulla correttezza delle relazioni sindacali, sull'indizione di giuste forme di lotta e di rivendicazione da ricondurre sempre all'iniziativa delle organizzazioni sindacali.

Grande partecipazione quindi alla prima assemblea generale dei Dirigenti scolastici della provincia etnea, molti spunti di riflessione e la richiesta esplicita al sindacato di continuare sulla giusta via intrapresa e nell'organizzazione di nuovi incontri e iniziative specifiche.