FLC CGIL
Inchiesta nazionale sul lavoro promossa dalla CGIL

http://www.flcgil.it/@3965144
Home » Notizie dalle Regioni » Sardegna » Scuola del Popolo: il blister delle "pillole" dal 9 al 15 maggio 2022

Scuola del Popolo: il blister delle "pillole" dal 9 al 15 maggio 2022

Conferme e qualche novità.

10/05/2022
Decrease text size Increase  text size

La prima novità di questa settimana riguarda la cadenza delle varie rubriche che da quindicinale si avvia ad una programmazione della pubblicazione delle singole rubriche ogni tre settimane. Questo per permettere l'ingresso di nuove rubriche su cui stiamo lavorando e per diversificare il più possibile la nostra "offerta formativa". Lunedì 9 maggio abbiamo pubblicato la rassegna stampa di "... Scripta manent", la rassegna ragionata dell'ultima settimana appena trascorsa (dal 2 all'8 maggio) gestita da Pino Salerno. Da questa mattina è on line una pillola di Luigi Taras dal titolo "Le sculture del gemellaggio" all'interno della la rubrica "L''arte tra la gente", a confermare l'impegno della Scuola del Popolo sul tema della solidarietà e della fratellanza, quanto mai importante nel momento storico che stiamo viviamo. Mercoledì 11 ri-pubblichiamo il discorso che Giuseppe Di Vittorio tenne al II° Congresso della Cultura Popolare svoltosi a Bologna il 9-11 dicembre 1953. Nell'avvicinarsi al terzo anniversario della nascita della Scuola del Popolo, avvenuta a maggio 2019, ci è sembrato opportuno risentire quel discorso in cui ritroviamo la radice del nostro impegno. Giovedì 12 maggio conosceremo una nuova rubrica che riteniamo molto interessante: "Parlando di miniere, in Sardegna" che sarà curata da Francesco Carta, minatore, giornalista e fotografo. Venerdì 13 maggio avremo un gradito ritorno della rubrica "I numeri primi", dal titolo: Quanti sono i numeri primi? gestita sempre dal Prof. Franco Figus, Domenica 15 maggio tornerà invece la rubrica "Pentzamentus crabaruissus" del Prof. Nando Sechi, ancora con una poesia in sardo, variante campidanese.  Buona settimana.