FLC CGIL
Testo CCNL Istruzione e Ricerca

http://www.flcgil.it/@3917447
Home » Notizie dalle Regioni » Puglia » Foggia » La FLC CGIL Foggia solidale con studenti e docenti dell’Istituto Professionale Einaudi-Grieco

La FLC CGIL Foggia solidale con studenti e docenti dell’Istituto Professionale Einaudi-Grieco

Olivieri: immobili fatiscenti, Foggia 77^ su 86 province nel dossier "ecosistema scuola" di Legambiente.

14/11/2014
Decrease text size Increase  text size

“La FLC CGIL di Capitanata esprime solidarietà e vicinanza al personale docente e amministrativo e agli studenti dell’“Einaudi-Grieco” di Foggia, che assieme hanno manifestato oggi (12 novembre 2014, ndr) per chiedere una struttura sicura e funzionale dove svolgere quotidianamente la propria attività”. È quanto afferma la segretaria generale della Federazione dei Lavoratori della Conoscenza, Loredana Olivieri, in relazione alle difficoltà che vive l’istituto professionale dopo il trasferimento dalla sede di Tor di Lama all’immobile che ospitava precedentemente il ragioneria “Rosati”.

“È assurda la situazione che vede docenti e studenti non poter disporre delle strumentazioni necessarie – afferma Olivieri – per svolgere quelle attività proprie di un istituto professionale, che ha tra i suoi indirizzi quello enogastronomico e alberghiero, e per fare un esempio oggi non è ancora dotato di una cucina”.

Così come, denuncia la FLC, “sono emergenziali le condizioni di tenuta generale dell’immobile. Chiediamo alla Provincia e al neo presidente di attivarsi quanto prima, consapevoli però che deve partire dal Governo un’attenzione maggiore alla scuola pubblica, che tra promesse e slogan non vediamo”.

“Assistiamo invece – conclude Olivieri - a continui tagli a vantaggio delle scuole private mente i nostri istituti diventano ogni giorno più vecchi e insicuri. In Italia oltre il 60% delle scuole sono state costruite prima del 1974, il 37,6% necessita di interventi di manutenzione urgente e il 38,4% si trova in aree a rischio. Foggia su 86 province analizzate è risultata 77^ nel dossier Ecosistema Scuola redatto da Legambiente nel 2013. Serve allora attenzione di tutte le istituzioni per mettere i nostri giovani nelle condizioni di ricevere la migliore istruzione in strutture funzionali e sicure”.