FLC CGIL
Testo CCNL Istruzione e Ricerca

http://www.flcgil.it/@3946851
Home » Notizie dalle Regioni » Puglia » ENEA Brindisi: preoccupazione della CGIL Puglia e della FLC CGIL Puglia per il futuro della “Cittadella della ricerca”

ENEA Brindisi: preoccupazione della CGIL Puglia e della FLC CGIL Puglia per il futuro della “Cittadella della ricerca”

Il comunicato sindacale della confederazione e della nostra categoria sulla selezione finalizzata alla scelta del sito più appropriato per l’insediamento di un polo di ricerca tra i più avanzati al mondo.

10/04/2018
Decrease text size Increase  text size

A cura della FLC CGIL Puglia

La CGIL e la FLC CGIL Puglia esprimono viva preoccupazione per il futuro della “Cittadella della ricerca” di Brindisi visti i mancati investimenti dell’ENEA relativi al progetto “Divertor Test Tokamak (DTT)” un progetto di ricerca sulla fusione nucleare e l’energia pulita del futuro.

La D.T.T. sarà un polo scientifico-tecnologico tra i più avanzati al mondo per la ricerca sulla fusione nucleare e sono previsti investimenti pubblici e privati per 500 milioni di euro, l’impiego di oltre 1.500 persone altamente specializzate con ricadute scientifiche, tecnologiche ed occupazionali molto elevate.

Leggi il comunicato sul sito della FLC CGIL Puglia.

Altre notizie da:
Tag: cgil