FLC CGIL
Emergenza Coronavirus: notizie e provvedimenti

http://www.flcgil.it/@3953966
Home » Notizie dalle Regioni » Piemonte » Torino » Il contributo della FLC CGIL di UniTo alla giornata di avvio della revisione dello statuto

Il contributo della FLC CGIL di UniTo alla giornata di avvio della revisione dello statuto

Un primo contributo per la revisione dello Statuto di Ateneo che individua alcune linee di carattere generale.

20/12/2019
Decrease text size Increase  text size

A cura della FLC CGIL Piemonte

La FLC CGIL accoglie con soddisfazione la convocazione all'Università degli Studi di Torino della giornata di avvio della Revisione dello Statuto nella quale dovrebbero essere indicati il percorso, modalità e tempi con i quali la nuova Amministrazione intende operare.

Valutiamo positivamente l’incarico conferito alla Commissione Programmazione e Sviluppo del Senato Accademico di effettuare una consultazione molto ampia e a ogni livello di responsabilità.

Nelle prossime settimane, FLC CGIL intende presentare proposte articolate sul testo tramite passaggi istituzionali e di confronto con chiunque operi nei Dipartimenti, nelle Scuole, nelle Direzioni che auspichiamo possano essere condivisi.

Oggi, nella giornata di avvio della Revisione dello Statuto, intendiamo dare il nostro primo contributo con la proposta di alcune linee di carattere generale e non esaustive chiedendo:

  • Una REVISIONE ORGANICA DEL TITOLO I (Principi generali) per attualizzarlo e renderlo comparabile agli Statuti dei principali Atenei italiani: prevedere un richiamo esplicito ai PRINCIPI COSTITUZIONALI, porre particolare attenzione ai temi della TRASPARENZA, delle relazioni sindacali, della valorizzazione e sviluppo delle PROFESSIONALITÀ DI UNITO, dei RAPPORTI CON IL TERRITORIO, delle PARI OPPORTUNITÀ, della SICUREZZA nei luoghi di lavoro, della QUALITÀ DELLA VITA UNIVERSITARIA PER GLI STUDENTI E PER IL PERSONALE;
  • RIDEFINIZIONE DEI POTERI DEL SENATO ACCADEMICO E DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE con il superamento di un sistema ormai superato che prevede la doppia delibera sugli stessi argomenti;
  • Costituzione del CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE con la GARANZIA DELLA PRESENZA DI ALMENO UN RAPPRESENTANTE ELETTO PER OGNUNA DELLE CATEGORIE DI PERSONALE (Professori ordinari, Associati, Ricercatori, Personale TA);
  • UNA TESTA UN VOTO! Voto pieno per il personale tecnico-amministrativo: bisogna restituire dignità al personale T/A attraverso la cancellazione del voto pesato a 0,20 e il riconoscimento il voto pieno per l’elezione del Rettore.
  • Rinforzare il processo di aggregazione in Ateneo delle ATTIVITÀ ASSISTENZIALI sia attraverso il loro reinserimento negli articoli che richiamano esplicitamente la mission di Ateneo, sia attraverso un RIBILANCIAMENTO DEI POTERI tra il Rettore e gli Organi della Scuola di Medicina a favore del primo;
  • REVISIONE DEI COMPITI E DELL’ORGANIZZAZIONE DEI DIPARTIMENTI, valorizzazione del personale tecnico presente e formalizzazione dei Gruppi di ricerca;
  • Maggior enfasi e valorizzazione dei processi di EDUCAZIONE CONTINUA per tutto il personale di Ateneo;
  • Attivazione dei CONSIGLI DI DIREZIONE E/O DI POLO (nel regolamento di organizzazione sono previsti Organismi di coordinamento) affinché il personale afferente alle Direzioni possa avere una RAPPRESENTANZA DEMOCRATICA IN GRADO DI COMPENSARE COMPORTAMENTI DIRIGENZIALI AUTARCHICI.

Torino, 20 dicembre 2019

FLC CGIL di UniTO