FLC CGIL
Testo CCNL Istruzione e Ricerca

http://www.flcgil.it/@3883282
Home » Notizie dalle Regioni » Piemonte » Novara » I sindacati di Novara denunciano la gravità dei tagli agli organici

I sindacati di Novara denunciano la gravità dei tagli agli organici

Chiesto al Direttore dell'Ufficio scolastico regionale il ripristino delle necessarie risorse di personale.

05/07/2011
Decrease text size Increase  text size

Comunicato Stampa
FLC CGIL - CISL Scuola - UIL Scuola - GILDA
 

L'inizio del nuovo anno scolastico vedrà una scuola decimata.

Questa è la sintesi dell’Organico di diritto a.s. 2011/2012 sia docenti sia ATA.

Questi tagli sconsiderati avranno gravi ripercussioni in quanto:

  • metteranno in dubbio l'apertura di molti plessi;
  • renderanno precaria la sicurezza all'interno degli edifici scolastici diminuendo i livelli di sorveglianza;
  • peggioreranno il livello di funzionamento amministrativo proprio nel momenti in cui, alla scuola dell'autonomia, si assegnano nuovi e più gravosi impegni;
  • non garantiranno il pieno ed efficace funzionamento della scuola in base a quanto previsto dagli ordinamenti;
  • peggioreranno in modo irreversibile la qualità della scuola della nostra provincia, ripercuotendosi, di fatto, sulle esperienze più innovative e positive (tempo pieno, tempo prolungato, ecc.);
  • renderanno sempre più difficile il processo di inclusione e di integrazione;
  • lasceranno molti lavoratori precari della scuola senza alcuna prospettiva di lavoro.

Le scriventi organizzazioni sindacali novaresi chiedono al Direttore dell'USR del Piemonte il ripristino, in sede di organico di fatto, delle necessarie risorse affinché si possa garantire una scuola pubblica di qualità.

Novara, 5 luglio 2011

Servizi e comunicazioni

Ora e sempre esperienza!
Servizi assicurativi per iscritti e RSU
Servizi assicurativi iscritti FLC CGIL