FLC CGIL
Emergenza Coronavirus: notizie e provvedimenti

http://www.flcgil.it/@3887052
Home » Notizie dalle Regioni » Molise » Statuto Università del Molise: scarso rilievo alla partecipazione democratica

Statuto Università del Molise: scarso rilievo alla partecipazione democratica

Per la FLC CGIL regionale "si è persa l'occasione per un confronto ampio e partecipato che avrebbe portato risultati maggiormente condivisi".

22/11/2011
Decrease text size Increase  text size

A cura della FLC CGIL Molise

Consultando il sito dell'ateneo Molisano, si apprende che in data 24 ottobre u.s. la Commissione Statuto dell'Università del Molise, peraltro con l'assenza (giustificata) di 6 membri su 15 ha operato, su proposta del Magnifico Rettore, una revisione dello Statuto recependo, in maniera forse troppo repentina, le osservazioni del Ministero trasmesse con nota 4263 del 20.10.2011.

Leggendo il testo dello Statuto approvato definitivamente dagli organi accademici dell'Università del Molise in data 27 ottobre, si nota immediatamente che sono stati eliminati alcuni elementi innovativi di partecipazione democratica che, seppur con qualche difficoltà di comunicazione, erano stati inseriti in origine dalla Commissione Statuto ed erano stati apprezzati, in sedi diverse, anche da questa Organizzazione Sindacale.

Ad oggi, la stesura proposta appare svuotata e sminuita soprattutto la parte di Statuto relativa alla composizione del Consiglio di Amministrazione che, abbandonando l'iter elettivo garante della rappresentanza delle diverse componenti accademiche, sembra assumere il ruolo di un organo “rettorecentrico” con tutti i rischi che ne derivano.

La FLC CGIL ha sempre invitato gli organi decisionali dell'ateneo molisano ad allargare quanto più possibile la discussione su provvedimenti importanti che riguardano la vita dell'Università e degli studenti e dei lavoratori che la frequentano.

Alla luce della nota interpretativa della FLC CGIL nazionale rileviamo che, forse, ancora una volta si è persa l'occasione per un confronto ampio e partecipato che avrebbe portato risultati maggiormente condivisi.

La FLC CGIL invita i vertici dell'ateneo molisano a riaprire la discussione su un argomento importante come quello dello Statuto universitario anche alla luce del mutato quadro politico nazionale.