FLC CGIL
Elezioni RSU 2022, candidati con la FLC CGIL

http://www.flcgil.it/@3961826
Home » Notizie dalle Regioni » Lombardia » Università pubbliche della Lombardia, resoconto della riunione delle RSU e dei Comitati iscritti FLC CGIL

Università pubbliche della Lombardia, resoconto della riunione delle RSU e dei Comitati iscritti FLC CGIL

La FLC CGIL Lombardia ha organizzato un incontro, in videoconferenza, che si è tenuto l’11 maggio.

13/05/2021
Decrease text size Increase  text size

A cura della FLC CGIL Lombardia

Alla riunione delle RSU e dei Comitati iscritti FLC CGIL delle università pubbliche della Lombardia hanno partecipato dando il loro prezioso e fondamentale contributo: Pamela Angiuli, Responsabile Struttura di Settore nazionale università e Pino Di Lullo, Segretario nazionale FLC CGIL.

Nel suo intervento iniziale Pamela Angiuli si è soffermata come primo argomento, sulla situazione che si sta determinando in generale in tutti gli atenei, rispetto al graduale rientro in presenza del personale, alla luce delle recenti disposizioni legislative in materia di utilizzo del lavoro agile in riferimento alla proroga del termine al 31 luglio 2021 della fase emergenziale.
Ha poi illustrato  nei sui punti principali le “linee guida sul lavoro agile”, elaborate e condivise nella Struttura di Settore nazionale che aveva costituito a tale proposito un gruppo di lavoro.
Queste “linee guida” sono da considerare strumento utile  di riferimento e di supporto in tutte le contrattazioni integrative negli atenei, anche in prospettiva nella fase post-pandemica.
La stessa Angiuli ha introdotto l’argomento del “rinnovo contrattuale” a partire dell’annosa questione sull’effettiva praticabilità delle Progressioni economiche orizzontali e verticali del personale.

Nel suo intervento, il segretario nazionale Pino di Lullo, ha ripreso la questione del rinnovo contrattuale, e più in generale le problematiche del settore università, “fotografando” la situazione attuale rispetto a:

  • le risorse  previste in legge di bilancio per il rinnovo contrattuale;
  • i contenuti del patto per l’innovazione del lavoro pubblico e della coesione sociale, sottoscritto da CGIL, CISL, UIL il 10 marzo 2021;
  • il PNRR (piano nazionale di ripresa e resilienza), con uno specifico riferimento alla parte (Missione 4 - Istruzione e Ricerca) che fa riferimento ai nostri settori della conoscenza.

Diversi gli interventi dei componenti RSU e delegati dei comitati iscritti delle università di: Bergamo, Brescia, Milano Bicocca, Milano Statale, Milano Politecnico, Insubria, Università di Pavia che hanno dato un contributo importante alla discussione e disamina delle diverse problematiche.

Considerando l’esito molto positivo dell’iniziativa, riteniamo questa riunione dei componenti RSU e delegati delle università della Lombardia, un primo di una serie di appuntamenti che saranno promossi  e organizzati  in collaborazione con i nostri esponenti nazionali di riferimento, durante tutto il percorso della trattativa sul rinnovo contrattuale.