FLC CGIL
Elezioni RSU 2022, candidati con la FLC CGIL

http://www.flcgil.it/@3815419
Home » Notizie dalle Regioni » Lombardia » Milano » Validità dei contratti d’istituto: un importante risultato della FLC Cgil di Milano

Validità dei contratti d’istituto: un importante risultato della FLC Cgil di Milano

Un’intesa tra la FLC Cgil di Milano, la RSU d’Istituto e il Dirigente Scolastico dell’Istituto Agrario Mendel a proposito della validità del contratto integrativo d'istituto.

23/11/2004
Decrease text size Increase  text size

In data 9.11.04 presso la Commissione Regionale per il raffreddamento dei conflitti collettivi di lavoro dell'Ufficio Scolastico della Lombardia è stata raggiunta un’intesa tra la FLC Cgil di Milano, la RSU d’Istituto e il Dirigente Scolastico dell’Istituto Agrario Mendel di Villa Cortese a proposito della validità del contratto integrativo d'istituto.

Il ricorso alla Commissione Regionale, era stato proposto dalla FLC di Milano insieme alla RSU del suddetto istituto, per chiedere tra le altre questioni in conflitto anche l'annullamento del verbale in sede di contrattazione integrativa d'istituto laddove si vincolavano la validità del contratto e il pagamento dei compensi alla “approvazione della contrattazione” da parte dei revisori dei conti e alla delibera di approvazione del consiglio d'istituto.

La parte del verbale contestato era così formulata: "per quanto riguarda i pagamenti, avvengono in una fase successiva e dipendono dalla disponibilità di cassa, dall’approvazione della contrattazione da parte dei revisori dei conti e per quanto riguarda l’attività del personale impegnato nei progetti, dall’approvazione in consiglio d’istituto”.
Tale clausola è stata annullata dal verbale della seduta del 9.11.04 della Commissione Regionale e sostituita da quanto sotto riportato :
“Punto c)- Si prende atto che il contratto d’istituto è operante al momento della firma senza approvazione da parte del Collegio dei Revisori dei conti e del Consiglio d’Istituto”. Pertanto,

La FLC Cgil provinciale ha chiesto all’USR della Lombardia la trasmissione del verbale in tutte le scuole, così come previsto dall’art. 9 del Contratto Integrativo Regionale del 12.12.03.

Per la parte pubblica, facevano parte della Commissione Regionale, il vicedirettore regionale e il Dirigente responsabile dei Dirigenti scolastici.
La soluzione positiva di questo conflitto rafforza le posizioni della nostra organizzazione in merito alla validità del contratto di scuola subito dopo la sua sottoscrizione e sul ruolo del Collegio dei Revisori limitato alla verifica della compatibilità finanziaria del contratto in relazione alle risorse iscritte nel programma annuale.

Roma, 23 novembre 2004