FLC CGIL
Emergenza Coronavirus: notizie e provvedimenti

http://www.flcgil.it/@3883047
Home » Notizie dalle Regioni » Lombardia » Milano » Rinnovato il contratto integrativo alla Sir James Henderson School di Milano

Rinnovato il contratto integrativo alla Sir James Henderson School di Milano

Il nuovo accordo prevede aumenti economici a regime del 6,5%, una una tantum per i periodi non coperti dagli aumenti e altre migliorie di natura economica e normativa.

27/06/2011
Decrease text size Increase  text size

Dopo una lunga e difficile trattativa iniziata dal compagno Augusto Fossati, recentemente scomparso, è stato rinnovato il Contratto integrativo aziendale al CCNL ANINSEI della Sir James Henderson School di Milano sottoscritto il 23 giugno 2011.

In alcuni momenti il negoziato ha visto un alto livello di scontro per via delle distanze tra le parti, ciononostante la rappresentanza sindacale interna e la stessa FLC CGIL di Milano, sostenute dalla determinazione, dalla costanza e dalla coesione del personale (114 unità tra docenti e ATA) sono riuscite a portare a casa un risultato decisamente positivo sia sul piano economico che normativo.

Sul piano economico il Contratto integrativo, che decorre dal 1 gennaio 2010 e scade il 31 agosto 2013, prevede una implementazione delle retribuzioni tabellari mensili lorde a regime del 6,5%. Tali aumenti suddivisi in tre tranches decorrono nel seguente modo: dal 1 settembre 2010 del 2% del tabellare mensile; dal 1 settembre 2011 del 2% del tabellare mensile e dal 1 settembre 2011 del 2,5% del tabellare mensile. Il periodo non coperto dagli aumenti ovvero dal 1 gennaio al 31 agosto 2010 viene liquidato con una tantum.
Sono inoltre previsti per tutto il personale un aumento de Ticket Restaurant giornaliero fino a raggiungere 9 euro e una specifica e aggiuntiva una tantum per il personale ATA pari 300 euro. Viene infine introdotta per contratto l'indennità di vacanza contrattuale nella misura dell'1,25% in caso di mancato rinnovo che decorre dal dicembre 2013. Ovviamente tali importi vengono riassorbiti nei futuri aumenti contrattuali.

Anche sul versante normativo si registrano delle novità. La retribuzione durante il periodo di malattia viene portata per tutti al 100% dal 1° al 180° giorno. Vengono introdotte 24 ore annue di permesso retribuito per visite mediche. Le ferie del personale ATA vengono allineate a quelle dei docenti ovvero a 32 giorni lavorativi a cui si aggiungono le festività soppresse. Vengono infine costituite commissioni specifiche tese ad individuare congiuntamente nuovi modelli organizzativi del lavoro e della didattica e a chiarire in maniera condivisa alcuni istituti contrattuali non ancora definiti.

Servizi e comunicazioni

Ora e sempre esperienza!
Servizi assicurativi per iscritti e RSU
Servizi assicurativi iscritti FLC CGIL