FLC CGIL
Elezioni RSU 2022, candidati con la FLC CGIL

http://www.flcgil.it/@3962456
Home » Notizie dalle Regioni » Lombardia » Milano » Lo strano caso del concorso straordinario per Matematica e Scienze (A028) e del concorso STEM

Lo strano caso del concorso straordinario per Matematica e Scienze (A028) e del concorso STEM

La FLC CGIL Milano chiede trasparenza delle procedure concorsuali.

30/06/2021
Decrease text size Increase  text size

A cura della FLC CGIL Milano

In Lombardia siamo ancora in attesa degli esiti del Concorso Straordinario di 2 classi di concorso, tra queste la A028 (Matematica e Scienze - Scuola Media), le cui prove sono state sostenute dai candidati a novembre, in piena pandemia sanitaria.

Quotidianamente ogni singolo candidato che ha partecipato al concorso straordinario per la A028 scrive all’Ufficio Scolastico Regionale Lombardia per avere notizie in merito.
Le risposte ricevute dagli interessati risultano spesso contraddittorie e parziali. La trasparenza delle procedure concorsuali è un diritto di chi partecipa, anche in considerazione della pubblicazione da parte del Ministro Bianchi del bando di concorso delle discipline STEM, pubblicazione tra l’altro fatta senza attendere l’esito del dibattito parlamentare sul Decreto Sostegni Bis. 

L’Ufficio VII USR Lombardia ha comunicato soltanto " significative difficoltà con la formazione e la stabilità delle sottocommissioni" che determinano il protrarsi delle correzioni e per questo sarebbe impossibile fornire tempistiche precise di pubblicazione della graduatoria. Ha poi manifestato l’auspicio che i risultati siano disponibili prima delle nuove prove concorsuali per le discipline scientifiche. 

Intanto l’USR Lombardia ha comunicato i turni di convocazione per lo svolgimento della prova prevista dal bando del concorso STEM a tutti i candidati delle classi di concorso interessate, senza considerare che per la A028 non ci sono ancora gli esiti della procedura straordinaria e molti dei candidati si trovano ad affrontare la nuova prova concorsuale senza conoscere gli esiti della precedente.
In altre regioni hanno già pubblicato tutti i risultati del concorso straordinario e chi lo ha superato può valutare se partecipare anche alla procedura concorsuale STEM o limitarsi a quella straordinaria per la quale ha avuto il riscontro positivo.

Dall’Informativa sindacale resa il 28 giugno alle OO.SS. risulta invece che gli esiti per la A028 saranno pubblicati successivamente allo svolgimento delle prove STEM pur comunicando la non fattibilità della pubblicazione delle graduatorie concorsuali di questa procedura in tempi utili per le assunzioni da fare entro il 31 luglio.

Ritardi che avranno come conseguenza un peso sull’avvio del prossimo anno scolastico per le scuole secondarie di primo grado.

Questa scelta comunicata dall’USR non tiene conto di quanto stanno chiedendo le persone coinvolte che noi rappresentiamo, questi lavoratori sono portatori di un interesse legittimo ai quali occorre dare risposte istituzionali serie.
Riteniamo urgente almeno una comunicazione chiara da parte dell’amministrazione pubblica a partire dal garantire:

  • chiarimenti completi sui lavori delle commissioni/sottocommissioni,
  • quando è iniziata la correzione degli elaborati,
    quante prove sono state corrette, quante ancora sono da correggere,
  • indicazioni su una data presumibile di pubblicazione degli esiti e in caso non fosse possibile, assumersi la responsabilità di sospendere la procedura concorsuale STEM fino a quando non ci saranno gli esiti di tutte le CDC coinvolte evitando discriminazioni tra le stesse.

Nessun ritardo amministrativo deve essere riversato sulle spalle dei lavoratori precari il cui contributo al buon funzionamento delle scuole nel nostro territorio è elevato (ci sono istituti con il 60% del personae precario).

Infine ribadiamo che concorsi svolti senza prevedere esoneri per i componenti delle commissioni esaminatrici sono il frutto di una scelta ministeriale consolidata da anni e fallimentare, denunciata dalle OO.SS, segnalata come necessità in ogni parere del CSPI sulle procedure concorsuali, che ha pesato non poco sulle dimissioni /sostituzioni dei componenti delle commissioni.

A quali altri fallimenti occorre assistere per intervenire e modificare le misure prese ascoltando la voce di protesta e lo sdegno manifestato da tanti lavoratori?