FLC CGIL
http://www.flcgil.it/@3944095
Home » Notizie dalle Regioni » Lombardia » Milano » La scuola dalla parte delle bambine e dei bambini: iniziativa a Milano per il riconoscimento del diritto di cittadinanza

La scuola dalla parte delle bambine e dei bambini: iniziativa a Milano per il riconoscimento del diritto di cittadinanza

Lo Ius Soli e lo Ius Culturae devono essere una priorità assoluta. Appuntamento lunedì 20 novembre alle ore 17.30 presso l'IIS Bertarelli-Ferraris.

20/11/2017
Decrease text size Increase  text size

A cura della FLC CGIL di Milano

La FLC CGIL di Milano, in occasione della giornata internazionale dei diritti dell'infanzia e dell'adolescenza, aderisce all'iniziativa di docenti e educatori che chiedono da mesi con forza l'approvazione della legge sulla cittadinanza e promuove per la giornata del 20 novembre uno sciopero della fame.

Ogni giorno, nelle aule delle nostre scuole, siamo tutti impegnati a garantire il diritto all'istruzione di centinaia di migliaia di bambini e ragazzi che invece si vedono negare il diritto a essere cittadini del paese in cui sono nati. È una battaglia di civiltà, ma anche la rivendicazione per una scuola democratica, laica, che garantisca l'uguaglianza sostanziale sancita dall'art. 3 della Costituzione.

Nel corso di questi anni, nonostante il tentativo di demolizione della scuola pubblica messo in atto dai governi attraverso l'approvazione di leggi finalizzate a minarne il tessuto democratico e cooperativo, insegnanti ed educatori hanno sostenuto il percorso di tanti bambine/i e ragazze/i e sforzandosi di immaginare, progettare e realizzare una scuola diversa. È la scuola che a 60 anni da Barbiana non vuole respingere, ma accogliere e che opera per costruire una comunità tenendo al centro il benessere di bambine/i e ragazze/i.

Dobbiamo fare in modo che questa legge non scompaia dall'agenda politica perché non può prevalere l'opinione di chi punta a acquisire consenso criminalizzando gli immigrati, rifiutandosi di fare i conti con il paese reale, il paese che si misura nelle nostre aule dove l'educazione alla cittadinanza diventa educazione alla convivenza e al riconoscimento del valore degli altri.

Per discutere insieme di cittadinanza, diritti, migrazioni l'appuntamento è lunedì 20 novembre alle ore 17.30 con il racconto di chi ogni giorno si impegna per il riconoscimento del diritto di cittadinanza e la presenza di Naby Eco Camara e Paolo Mastromo che suoneranno e presenteranno il libro "L'AVVENTURE EST DURE" presso l'IIS Bertarelli-Ferraris - Corso di Porta Romana 110.