FLC CGIL
Testo CCNL Istruzione e Ricerca

http://www.flcgil.it/@3950187
Home » Notizie dalle Regioni » Liguria » La Spezia » #StabilizziamoLaScuola: quale futuro per i precari della scuola, assemblea a La Spezia

#StabilizziamoLaScuola: quale futuro per i precari della scuola, assemblea a La Spezia

Appuntamento lunedì 18 febbraio.

12/02/2019
Decrease text size Increase  text size

Assemblea dei precari della scuola, per fare rete tra i precari per avviare una mobilitazione collettiva. Assemblea a La Spezia lunedì 18 febbraio, dalle ore 15 alle 17 presso l’Istituto Geometri Cardarelli in Via Carducci 120.

La legge di bilancio 2019 per il reclutamento dei docenti della scuola secondaria prevede

  • Assunzioni solo sul turn-over
  • Concorsi esclusivamente per un’unica classe di concorso
  • Assunzioni che non potranno partire prima del 2020
  • Accantonamento del 10% dei posti disponibili per i docenti con 3 annualità
  • Concorso su posti di sostegno esclusivamente per docenti che hanno già la specializzazione
  • Blocco quinquennale per i docenti vincitori di concorso.

Si tratta di disposizioni insufficienti ed inefficaci per aggredire e ridurre la precarietà nel mondo della scuola.

La FLC CGIL propone

  • Assunzioni che partono a settembre 2019 grazie alla fase transitoria di immissione in ruolo che valorizza il personale abilitato e non abilitato con 3 annualità
  • Copertura di tutti i posti vacanti e disponibili (comprese deroghe su sostegno e organico di fatto)
  • Formazione ed abilitazione in servizio del personale non abilitato (solo per la fase straordinaria)
  • Pianificazione di concorsi ordinari biennali sui posti disponibili su base regionale
  • Superamento del blocco quinquennale per i neo assunti.
  • Risorse certe e qualificate fin dal primo giorno di scuola
  • Programmare con obiettivi chiari a breve e lunga scadenza

Interverrà Manuela Pascarella (centro nazionale FLC CGIL).

Servizi e comunicazioni

Ora e sempre esperienza!
Servizi assicurativi per iscritti e RSU
Servizi assicurativi iscritti FLC CGIL