FLC CGIL
http://www.flcgil.it/@3935069
Home » Notizie dalle Regioni » Lazio » Roma » Università Tor Vergata: bozza di accordo sull'adeguamento economico di Lettori e CEL

Università Tor Vergata: bozza di accordo sull’adeguamento economico di Lettori e CEL

Nella riunione di contrattazione integrativa dell’11 ottobre è anche proseguita la discussione sulla disciplina delle prestazioni per conto terzi. Bozze di regolamento su telelavoro, master e ufficio legale.

12/10/2016
Decrease text size Increase text size

A cura della FLC CGIL Tor Vergata FLC CGIL Roma e Lazio

Martedì 11 ottobre 2016 all’Università degli Studi di Roma Tor Vergata si è tenuta la riunione di contrattazione integrativa sui seguenti argomenti:

  • contratto integrativo CEL (Collaboratori Esperti Linguistici);
  • C/Terzi;
  • Varie.

L’annosa vicenda dei Lettori di Madrelingua e Collaboratori Esperti Linguistici di Tor Vergata si avvia finalmente ad una conclusione positiva, almeno per quanto riguarda la parte di adeguamento economico in base al CCNL. Infatti a questa categoria di personale, nonostante le nostre numerose iniziative, da circa 20 anni non è mai stata adeguata la parte economica della propria retribuzione. Ora l’Amministrazione ha presentato una bozza di accordo, che analizzeremo con attenzione, che comunque rappresenta un passo in avanti rispetto alla situazione attuale, senza nulla togliere alle giuste rivendicazioni, anche di carattere legale, che molti lettori hanno in questi anni messo in atto.

Sull’argomento compensi C/Terzi fummo i soli a denunciare un fenomeno scandaloso che per anni ha visto alcuni dipendenti raddoppiare il proprio stipendio e in qualche caso anche triplicarlo in assenza di alcuna regolamentazione!
Dopo la nostra denuncia siamo arrivati alla stesura di un regolamento frutto di un lavoro comune tra Amministrazione e Sindacati. Purtroppo il regolamento, entrato in vigore a gennaio 2015 ad oggi, ne abbiamo certezza e riscontri, non sempre è stato applicato.
Su questo tema, dopo un’ampia discussione, il Direttore Generale, fermo restando il rispetto dello spirito generale del regolamento vigente, ha esplicitato la volontà di apportare alcuni correttivi per renderlo di più facile applicazione.
Naturalmente valuteremo nel merito le proposte che perverranno, fermo restando il nostro giudizio positivo sul regolamento attuale. A scanso di equivoci ribadiamo che non ci piacciono i “condoni” e che le regole (e i regolamenti) vanno rispettate e che l’Amministrazione ha il dovere di controllarne l’applicazione.

L’Amministrazione ha presentato anche una nuova bozza di regolamento sul Telelavoro e, considerando le difficoltà attuative riscontrate, anche su questo abbiamo dato la nostra disponibilità a modifiche che ne consentano un più facile avvio.
Vogliamo ricordare infatti che il vigente regolamento, entrato in vigore nell’aprile 2015, finora non è mai stato applicato e che è stato frutto di un laborioso lavoro comune di tutti i sindacati prima della sottoscrizione definitiva avvenuta in contrattazione integrativa.

L’Amministrazione ha inoltre presentato altri 2 regolamenti:

  • regolamento per l’attivazione e l’organizzazione dei master e dei corsi di perfezionamento (che sarà oggetto di discussione nella prossima riunione di contrattazione);
  • regolamento dell’Ufficio Legale dell’Ateneo (sarà discusso nell’apposita riunione il 20 ottobre).

La FLC CGIL convocherà nei prossimi giorni riunioni per discutere dei regolamenti presentati al fine di definire il proprio orientamento ed eventualmente proporre modifiche.

Servizi e comunicazioni

Ora e sempre esperienza!
Servizi assicurativi per iscritti e RSU
Servizi assicurativi iscritti FLC CGIL