FLC CGIL
Testo CCNL Istruzione e Ricerca

http://www.flcgil.it/@3927045
Home » Notizie dalle Regioni » Lazio » Roma » Incontro di contrattazione integrativa a Tor Vergata

Incontro di contrattazione integrativa a Tor Vergata

Attribuzione degli incarichi: quali i criteri adottati?

19/10/2015
Decrease text size Increase  text size

Il 15 ottobre si è tenuto l'incontro di contrattazione integrativa programmato nell'ultima riunione.

All'O.d.G. erano previsti gli argomenti: regolamento sulla mobilità interna del Personale e il regolamento degli affari sociali, oltre le varie ed eventuali.

La discussione si è però incentrata sull'attribuzione delle posizioni organizzative in seguito alla riorganizzazione dell'Amministrazione centrale.

A riguardo abbiamo fatto di nuovo presente di non condividere la metodologia adottata dall'Amm.ne nell’attribuzione degli incarichi, che per altro non sembra neanche ispirata ad un qualche criterio minimamente oggettivo nella scelta tra le posizioni da mettere a bando e quelle invece assegnate direttamente.

Per quanto riguarda l’avviso concernente la "manifestazione di interesse" per le posizioni da assegnare mediante selezione,abbiamo evidenziato anche la mancanza di omogeneità rispetto ai requisiti richiesti, infatti in alcuni casi si è prevista l’appartenenza ad una determinata categoria contrattuale (C, D,), mentre in altri non si fa alcun riferimento all’inquadramento.

Rispetto a questo aspetto, alcune OO.SS. hanno richiesto che l'indicazione della categoria fosse sempre indicata nel bando, specificando inoltre che, laddove ci fossero dipendenti inquadrati in categorie diverse, la priorità doveva ricadere sul Personale inquadrato nella categoria superiore.

L’Amministrazione, preso atto della discussione, ha chiesto che a riguardo venisse formalizzata la posizione delle OO.SS. e ha deciso di prorogare il termine della scadenza per la presentazione della "manifestazione di interesse" al 30 ottobre 2015, in vista anche della prossima riunione di contrattazione fissata per il giorno 28 ottobre prossimo.

L'Amministrazione ha fatto anche presente che non vi è automatismo tra le posizioni di responsabilità assegnate in questa fase e l’attribuzione economica di indennità di responsabilità, aprendo quindi il tema dell’individuazione dei criteri di assegnazione delle stesse.

Premesso che a nostro avviso si dovrà al più presto provvedere anche ad individuare posizioni che diano luogo ad indennità anche per il personale che opera nelle strutture decentrate (ad es. responsabile di laboratorio, referente informatico, referente per la didattica, ecc..), abbiamo fatto presente che la spesa per le indennità di responsabilità ricade sul Fondo del Salario Accessorio e quindi è necessario prevedere un finanziamento aggiuntivo, fermo restando che, in ogni caso, i criteri di attribuzione delle indennità come il loro valore economico devono essere oggetto di contrattazione integrativa e non di semplice informativa.

Servizi e comunicazioni

Ora e sempre esperienza!
Servizi assicurativi per iscritti e RSU
Servizi assicurativi iscritti FLC CGIL