FLC CGIL
Testo CCNL Istruzione e Ricerca

http://www.flcgil.it/@3943585
Home » Notizie dalle Regioni » Lazio » Roma » Firmato accordo di solidarietà alla Southlands English School of Rome per evitare 4 licenziamenti

Firmato accordo di solidarietà alla Southlands English School of Rome per evitare 4 licenziamenti

L’Accordo avrà decorrenza 6 novembre 2017 - 30 giugno 2018 e prevederà una riduzione del 33% degli orari di lavoro per sei assistenti e l'intervento del FIS per la riduzione oraria.

30/10/2017
Decrease text size Increase  text size

A cura della FLC CGIL Roma Centro-Ovest-Litoranea

È stato firmato venerdì 27 ottobre un accordo di solidarietà "difensivo" per evitare il licenziamento plurimo di 4 lavoratori con qualifica di assistente della Southlands English School of Rome.

La Southlands applica un Contratto Collettivo Aziendale firmato nel 2011 dalla FLC CGIL e dalla CISL Scuola e che si stava rinegoziando.

Alla ripresa dell'anno scolastico l'Istituto ha comunicato alle organizzazioni sindacali e alle RSA la necessità di intervenire con una serie di licenziamenti scaturiti da uno stato di crisi dovuto ad un calo di iscrizioni, in particolare nel Settore Nursery.

Dopo una serie di assemblee che hanno visto coinvolti tutti i lavoratori e le RSA, è stato firmato dalla FLC CGIL di Roma COL e dalla CISL Scuola un Accordo di Solidarietà con l'assenso di tutti i lavoratori interessati con decorrenza 6 novembre 2017 - 30 giugno 2018, che prevede una riduzione del 33% degli orari di lavoro per sei assistenti e l'intervento del FIS per la riduzione oraria.

L'accordo prevede anche, nell'ipotesi di un incremento delle iscrizioni, che l'istituto procederà a ripristinare le precedenti condizioni lavorative.

Questo accordo si inserisce in una serie di interventi a tutela dell'occupazione nei settori privati della conoscenza che assumono caratteristiche emergenziali da fronteggiare con norme purtroppo indebolite dall'introduzione del Job Acts e che richiedono alle nostre strutture una presenza costante e un impegno sempre maggiore nei posti di lavoro.