FLC CGIL
Inchiesta nazionale sul lavoro promossa dalla CGIL

http://www.flcgil.it/@3965020
Home » Notizie dalle Regioni » Lazio » Roma » Commissariato il Conservatorio Santa Cecilia di Roma

Commissariato il Conservatorio Santa Cecilia di Roma

Arriva in queste ore la notizia del commissariamento del Conservatorio Santa Cecilia di Roma: rimossi il Direttore e il Presidente. Non è noto al momento se altri organi siano stati coinvolti nè l’ampiezza delle deleghe dei due Commissari nominati, l’uno per le funzioni di Direttore e l’altro per le funzioni di Presidente.

27/04/2022
Decrease text size Increase  text size

A cura della FLC CGIL Roma Centro Ovest Litoranea

La vicenda che oggi porta a questa decisione da parte del Ministero dell’Università parte da lontano, segue una serie di ispezioni ministeriali, di diffide e di esposti da parte di singoli lavoratori e/o studenti.

Nello scorso dicembre 2021 la Ministra aveva mosso contestazioni alla direzione del conservatorio attraverso una diffida e richiesto di fornire giustificazione rispetto a numerose situazioni.

La diffida e la richiesta di giustificazioni rappresentavano l’avvio del procedimento di commissariamento.

Le copiose pagine inviate dalla direzione del Conservatorio in risposta alla diffida non contenevano, evidentemente, le spiegazioni e/o gli impegni cercati dalla Ministra. Le risposte ancora una volta non esaurienti ad ulteriori richieste da parte del Ministero, hanno portato, infine, al Commissariamento dell’Istituto.

Ora ci auguriamo che questo periodo sia utile a dare al personale e agli studenti fiducia nell’Istituzione e serenità nei rapporti interni, troppo spesso segnati da profonde lacerazioni e divisioni in una logica di richieste di schieramento pro o contro la Direzione, che certo non ha reso giustizia al prestigio dell’Istituto.

Dal canto nostro chiederemo al più presto un incontro con i commissari straordinari per portare avanti il nostro ruolo rispetto alla regolazione del contratto di istituto, fiduciosi di trovare la chiarezza e la trasparenza che in passato abbiamo spesso richiesto con troppa fatica e risultati insoddisfacenti.

Ai commissari il nostro augurio di buon lavoro.