FLC CGIL
Emergenza Coronavirus: notizie e provvedimenti

http://www.flcgil.it/@3935109
Home » Notizie dalle Regioni » Friuli Venezia Giulia » Udine » Confronto Serracchiani-Cgil: quale futuro per l'università?

Confronto Serracchiani-Cgil: quale futuro per l'università?

Appuntamento lunedì 17 ottobre a Udine.

14/10/2016
Decrease text size Increase  text size

da Rassegna.it

Come invertire la rotta imboccata da diversi anni dal sistema universitario, che a causa dei tagli segna un progressivo arretramento dell’Italia rispetto agli altri Stati europei? Questo, l’interrogativo su cui si confronteranno, lunedì 17 ottobre a Udine, la presidente della Regione, Debora Serracchiani, la presidente della commissione Cultura della Camera dei Deputati, Manuela Ghizzoni, e Francesco Sinopoli, segretario nazionale FLC, protagonisti della tavola rotonda “Quale università per quale Paese”, organizzata dallo stesso sindacato scuola, università e ricerca Cgil. Il dibattito, moderato dal ricercatore Sergio Zilli, esponente FLC e membro del tavolo di coordinamento tra le università regionali, si terrà dalle 11 alle 14 a Palazzo Antonini (Sala Gusmani), sede delle facoltà umanistiche dell’ateneo friulano (in via Petracco 8).

"Questa iniziativa – spiega il segretario regionale FLC Friuli, Adriano Zonta – risponde all’obiettivo di rilanciare un dibattito sul ruolo e sul futuro dell’università. Non solo nel Paese, ma anche in questa regione, che si è dotata di una legge specifica per sostenere il proprio sistema universitario, forte di tre atenei (Trieste, Udine e Sissa) e di una rete di centri di ricerca che vanno posti in stretta relazione con un apparato economico fortemente incentrato sul manifatturiero".

Da qui, la necessità di riflettere sui deficit dell’università italiana rispetto al resto d’Europa: il numero di laureati più basso, un rapporto studenti/docenti in costante crescita, il diritto allo studio meno garantito, i tagli nei finanziamenti alla ricerca, alle strutture e al personale. "Deficit, questi, – conclude il dirigente sindacale – che rendono più precario anche il futuro delle università regionali".

Servizi e comunicazioni

Ora e sempre esperienza!
Servizi assicurativi per iscritti e RSU
Servizi assicurativi iscritti FLC CGIL