FLC CGIL
Elezioni RSU 2022, candidati con la FLC CGIL

http://www.flcgil.it/@3922327
Home » Notizie dalle Regioni » Friuli Venezia Giulia » Trieste » Scuola statale patrimonio da difendere: il flash mob di Trieste

Scuola statale patrimonio da difendere: il flash mob di Trieste

Formidabile il successo del flash mob in Piazza Unità. Oltre cinquecento persone hanno partecipato per dire il loro no alla "buona scuola"!

24/04/2015
Decrease text size Increase  text size

A cura della FLC CGIL Trieste

TRIESTEIeri sera, 23 aprile, alle 20.30 in Piazza Unità, a Trieste si è svolto il flash mob a difesa della scuola statale. L'evento, nato "dal basso", organizzato in rete,  si è svolto in centinaia di piazze italiane. Nella nostra città, Trieste, ha avuto un formidabile successo.

Oltre cinquecento persone, vestite di nero e con un lumino cimiteriale in mano hanno vegliato la scuola morente: in silenzio, per cinque minuti, una catena umana in nero ha circondato piazza Unità d'Italia al cui centro è stato depositato uno striscione del Comitato LIP "A difesa della Scuola per la Repubblica".

Insegnanti, genitori, studenti, persone, hanno vegliato con amore la scuola morente e hanno lanciato, con i loro cinque minuti di silenzio, un muto ma potente NO alla Scuola di Renzi. Questa è la prima delle molte manifestazioni del mondo della scuola e della società civile a difesa della  scuola pubblica.

TRIESTE-2-2 tRIESTE2-2
*Le foto sono pubblicate per gentile concessione di Marisa Ulcigrai (autrice delle stesse).