FLC CGIL
Testo CCNL Istruzione e Ricerca

http://www.flcgil.it/@3872309
Home » Notizie dalle Regioni » Emilia Romagna » Piacenza » Piacenza, è giunto al quarto giorno lo sciopero della fame per protestare contro i tagli alla scuola

Piacenza, è giunto al quarto giorno lo sciopero della fame per protestare contro i tagli alla scuola

Il sostegno dell'intera amministrazione comunale di Piacenza e di alcuni consiglieri comunali.

10/06/2010
Decrease text size Increase  text size

Prosegue in piazza Cavalli a Piacenza lo sciopero della fame a staffetta iniziato lunedì 7 giugno.

L'iniziativa ha ricevuto il sostegno dell'assessore Giovanni Castagnetti, portavoce dell'intera amministrazione comunale di Piacenza, di alcuni consiglieri comunali del Partito Democratico e di Rifondazione Comunista, di esponenti di Legambiente, oltre all'adesione di Sinistra Ecologia e Libertà.

Manuela Calza, segretaria provinciale FLC CGIL di Piacenza: “Sta andando molto bene, sta riuscendo quello che volevamo creare: un gazebo che fosse un punto di protesta, ma anche di informazione e di incontro. Tanta gente passa, si ferma a parlare, cerchiamo di confrontarci con la consapevolezza di essere uniti”.

Roma, 10 giugno 2010

Tag: tagli