FLC CGIL
http://www.flcgil.it/@3929111
Home » Notizie dalle Regioni » Emilia Romagna » Bologna » Università di Bologna: lavoratori approvano l'ipotesi del contratto integrativo 2015

Università di Bologna: lavoratori approvano l’ipotesi del contratto integrativo 2015

Il fondo accessorio aumenta di 310.000 euro.

18/01/2016
Decrease text size Increase text size

A cura della FLC CGIL Bologna

Le lavoratrici e i lavoratori dell'Università di Bologna hanno confermato attraverso il referendum l'ipotesi del contratto integrativo 2015, che prevede risorse aggiuntive al fondo accessorio di euro 310.000 (raggiungendo così un fondo totale di euro 9.514.000) e l’intesa a latere che prevede ulteriori voci di prelievo dalle entrate dell’Ateneo, stimabili in almeno 800.000 euro annuali e da destinare al personale tecnico amministrativo dal 2016 e per ogni anno di mandato del Rettore.

Consideriamo questo integrativo acquisitivo e un buon punto di partenza per la contrattazione del 2016, visto anche quanto disposto dalla legge di stabilità 2016 che fissa l'ammontare del fondo accessorio a quanto ottenuto nel 2015.

Hanno votato 1.642 lavoratori su 3.084, 1.273 (77,53%) a favore, 369 (22,47%) contrari, superando il quorum di 1.542 voti.