FLC CGIL
Inchiesta nazionale sul lavoro promossa dalla CGIL

http://www.flcgil.it/@3889634
Home » Notizie dalle Regioni » Campania » Avellino » Ad Avellino dopo l'emergenza neve, l'emergenza scuole

Ad Avellino dopo l'emergenza neve, l'emergenza scuole

Riaprono gli edifici scolastici ma le difficoltà non mancano.

15/02/2012
Decrease text size Increase  text size

A cura della FLC CGIL Avellino

Terminata la chiusura forzata delle scuole per “emergenza neve”, oggi le scuole riaprono – sia in città che in buona parte della provincia. Constatata la situazione, in modo particolare nella città di Avellino, la FLC CGIL sente l'obbligo di ringraziare tutti i lavoratori della scuola, sottolineando anche lo sforzo dei dirigenti scolastici, perché oggi, con spirito di sacrificio e di servizio, tutti hanno lavorato in autonomia e spesso in solitudine, per consentire che le scuole realmente potessero aprire.

Al di là degli annunci mediatici sui diversi quotidiani, nei quali le diverse istituzioni preposte hanno dichiarato il rientro in una situazione di quasi totale normalità, sarebbe stato necessario, prima dell'apertura e al ripristino della quasi normalità dare vita ad un tavolo di confronto, per raccogliere le indicazioni puntuali di ogni realtà scolastica ed individuare le soluzioni adatte per le diverse problematiche.

A tutt'oggi vi sono ancora ingressi scolastici parzialmente ostruiti, uscite di sicurezza chiuse per pericolo caduta ghiaccio e neve, scale di sicurezza coperte di ghiaccio e neve, insomma, la VERA EMERGENZA COMINCIA OGGI.

Finita la neve, ora gestiamo l'emergenza scuola.

Tutti i protagonisti della gestione "emergenza neve" (Enti locali territoriali e Regione, Prefettura) avrebbero dovuto/potuto fare di più? Il dubbio, legittimamente, resta.