FLC CGIL
http://www.flcgil.it/@3939715
Home » Notizie dalle Regioni » Campania » 25 maggio, sit in regionale unitario dei dirigenti scolastici della Campania

25 maggio, sit in regionale unitario dei dirigenti scolastici della Campania

Documento unitario FLC CGIL, CISL Scuola, UIL Scuola, SNALS del 12 maggio 2017 dei dirigenti scolastici della Campania

18/05/2017
Decrease text size Increase text size

Nell'ambito della mobilitazione dei dirigenti scolastici proclamata unitariamente da FLC CGIL, CISL Scuola, UIL Scuola, SNALS CONFSAL i dirigenti scolastici della Campania terranno un sit in presso la sede dell’Ufficio Scolastico Regionale Campania il giorno 25 maggio 2017.

___________________

Napoli 12 maggio 2017

Al Ministro per la pubblica istruzione
Valeria fedeli

Al direttore generale
USR Campania
Dott.ssa Luisa Franzese

I dirigenti degli istituti scolastici della Regione Campania, riuniti nell’assemblea convocata dalle OO.SS. FLC CGIL, CISL Scuola, UIL Scuola, SNALS nel giorno 12 maggio 2017, facendo seguito alle iniziative nazionali di mobilitazioni indette dalle suddette Organizzazioni

Considerato

  • che in questi ultimi anni si è aggravata considerevolmente la mole di adempimenti burocratici e di incombenze amministrative ed organizzative;
  • che dal 2010 è scaduto il contratto collettivo di lavoro per il personale dirigente dell’area V, senza che ancora si abbia conoscenza di un avvio di trattative per il suo rinnovo ed adeguamento alle incombenze e responsabilità dei dirigenti;
  • che l’esigenza del recupero del differenziale retributivo rispetto agli altri dirigenti delle pubbliche amministrazioni deve considerarsi ineludibile ed urgente;
  • che il Sistema di Valutazione è fondato su procedure e strumenti in continuo divenire, che daranno luogo ad una inaccettabile classificazione in fasce dei dirigenti;
  • che la composizione stessa dei Nuclei di Valutazione appare viziata da forti elementi di criticità sia per gli aspetti procedurali che per quelli legati alla necessaria trasparenza degli atti amministrativi;
  • che in questo contesto la richiesta di compilazione del Portfolio per la Valutazione dei Dirigenti, anche alla luce del fatto che la direttiva 239/2017 per quest’anno ha “sganciato” la valutazione dei dirigenti dall’attribuzione della retribuzione di risultato e stante la numerosità di obiettivi regionali da rendicontare nonché per l'impianto meramente compilativo dello stesso, appare l’ennesima molestia burocratica;

hanno deciso di:

  1. astenersi dalla compilazione della seconda parte del portfolio (autovalutazione e bilancio delle competenze) e dalla compilazione della terza parte del portfolio (obiettivi e azioni professionali) sostituita con una comunicazione all’USR di aver svolto tutte le azioni professionali in tutte le aree di processo collegate con gli obiettivi del RAV, necessarie alla direzione, al coordinamento e alla gestione delle attività stabilite nel Piano di Miglioramento e nel Piano Triennale dell’Offerta Formativa e rese realizzabili dalle risorse professionali e finanziarie messe a disposizione della scuola;
  2. astenersi dalla partecipazione alle iniziative di formazione organizzate dall’Amministrazione sulla valutazione dei dirigenti scolastici;
  3. astenersi dalla partecipazione alle conferenze di servizio indette dall’Amministrazione;
  4. di tenere un sit in regionale dei dirigenti scolastici indetto unitariamente da FLC CGIL, CISL Scuola, UIL Scuola, SNALS CONFSAL presso la sede dell’U.S.R. per la Campania, il giorno 25 maggio 2017 con richiesta di incontro di delegazione con il Direttore Generale;

e chiedono

  • che i criteri e le modalità di valutazione, della formazione, del conferimento e mutamento degli incarichi dirigenziali siano riportati alla contrattazione garantendo in questo modo efficienza ed efficace ed al contempo ripristinare le condizioni di trasparenza,
  • che si adotti un modello valutativo che valorizzi la professionalità dei dirigenti e sia di effettivo accompagnamento e supporto alla crescita professionale e privo dei caratteri di arbitrarietà che contraddistingue l’intero processo valutativo attualmente predisposto.

FLC CGIL
Grillo
CISL scuola
Colonna
UIL Scuola
Cosentino
SNALS
Margiotta

Servizi e comunicazioni

Ora e sempre esperienza!
Servizi assicurativi per iscritti e RSU
Servizi assicurativi iscritti FLC CGIL