FLC CGIL
Elezioni RSU 2022, candidati con la FLC CGIL

http://www.flcgil.it/@3958640
Home » Rassegna stampa » Nazionale » Università, il caso Padova: boom di studenti stranieri: aumento del 79,2%

Università, il caso Padova: boom di studenti stranieri: aumento del 79,2%

Giurisprudenza ha un'impennata: più 71,7%

08/10/2020
Decrease text size Increase text size
la Repubblica

Enrico Ferro

Nella roulette delle immatricolazioni nell’anno del Covid, l’Università di Padova strappa un segno “+” importante: quello degli iscritti con titoli di studio stranieri. Si passa dai 550 dello scorso anno ai 986 attuali (ma il dato è in aumento), un +79,2% che non è sfuggito agli analisti dell’ateneo. Chi sono, dunque, questi studenti stranieri che si iscrivono a Padova? E perché hanno scelto Padova? “Provengono da Iran, Turchia, India, Cina”, spiega il professor Alessandro Paccagnella, prorettore alle Relazioni internazionali. “E’ il risultato di un lavoro che portiamo avanti dal 2017 e che poggia su alcuni pilastri. Innanzitutto abbiamo aumentato i corsi in lingua inglese, dedicati quindi agli studenti internazionali: attualmente sono 27 e vanno da Ingegneria a Economia, Scienze politiche, Agraria, Veterinaria e dall’anno scorso anche Medicina. Importante è anche la rete dei servizi di supporto e accoglienza agli studenti stranieri. Terzo ma non meno importante le borse di studio”.


Nell’anno della pandemia, con il Veneto duramente colpito e l’Università di Padova chiamata in prima linea sul fronte della lotta al virus, c’è stato quindi un effetto attrattivo che ha fatto schizzare i contatori degli studenti stranieri. “Molti studenti stranieri rimangono stupiti per il trattamento di primo ordine, come per esempio l’assistenza sanitaria che hanno quando si trasferiscono qua” continua Paccagnella. “Altro elemento forte è il passo in avanti fatto con la teledidattica. Studenti stranieri in attesa di visto stanno seguendo regolarmente le nostre lezioni dall’altro capo del mondo, grazie a Zoom. Qualche problema è stato riscontrato in alcuni paesi africani, dove magari la connessione è debole. In ogni caso la grande volontà di tutti questi mille studenti è quella di venire a Padova, di vivere la città e il suo ateneo. Il passaparola, poi, sarà la migliore delle pubblicità”. Soddisfatto anche il rettore Rosario Rizzuto, che si è speso molto per aprire l’Università di Padova al mondo.  Quanto alle preferenze degli studenti in merito alla scelta dei corsi, significativo il balzo di Giurisprudenza (+71,7%), Economia e Scienze politiche (+22,5%), Scienze (+19,3%), Scienze umane (+13,7%), Agraria e medicina veterinaria (+13,4%), Medicina (+7,5%), Psicologia (+4,4%). Un lieve calo (-2,2%) è stato registrato soltanto a Ingegneria.


La nostra rivista online

Servizi e comunicazioni

Seguici su facebook
Rivista mensile Edizioni Conoscenza
Rivista Articolo 33

I più letti

Filo diretto sul contratto
Filo diretto rinnovo contratto di lavoro
Ora e sempre esperienza!
Servizi assicurativi per iscritti e RSU
Servizi assicurativi iscritti FLC CGIL