FLC CGIL
Iscriviti alla FLC CGIL

http://www.flcgil.it/@3763311
Home » Rassegna stampa » Nazionale » Sole 24 ore-Scuola, in arrivo più fondi ai docenti

Sole 24 ore-Scuola, in arrivo più fondi ai docenti

Scuola, in arrivo più fondi ai docenti I miglioramenti retributivi per il personale docente (previsti dall'articolo 11 della Finanziaria per il 2002 approvata dal Senato e ora all'esame della Ca...

20/11/2001
Decrease text size Increase text size
Il Sole 24 Ore

Scuola, in arrivo più fondi ai docenti

I miglioramenti retributivi per il personale docente (previsti dall'articolo 11 della Finanziaria per il 2002 approvata dal Senato e ora all'esame della Camera) da utilizzare a decorrere dal 2002, corrispondono a 108,46 milioni di euro (pari a 210 miliardi di lire). Si tratta di uno stanziamento diretto alla prosecuzione delle iniziative per la valorizzazione del personale docente in coerenza con l'attuazione dell'autonomia scolastica. La nuova somma va ad aggiungersi al fondo costituito dalla legge 388/2000 (la Finanziaria per il 2001) consistente in circa 206 milioni e 582mila euro (400 miliardi di lire) per il 2002 e circa 309 milioni e 874mila euro (600 miliardi di lire) a decorrere dal 2003. In aggiunta, l'articolo 11 prevede un ulteriore incremento del fondo, per il 2003, di 381,35 milioni di euro (738 miliardi di lire) mentre a decorrere dal 2004 l'incremento corrisponde a 726,65 milioni di euro (1.407 miliardi di lire). Dal 2003 l'entità degli stanziamenti previsti dalla Finanziaria del 2001 sarà subordinata al conseguimento delle economie previste dall'articolo 15, relativo al nuovo sistema di costituzione degli organici dei docenti. Invece le economie di spesa derivanti dalla contrazione numerica del personale amministrativo tecnico e ausiliario saranno destinate all'incremento del trattamento accessorio per lo stesso personale. Un'innovazione di rilevante portata è costituita dalla possibilità per i docenti di ricevere il rimborso delle spese di autoaggiornamento, debitamente documentate, a fronte di uno stanziamento, per il 2002, di 35 milioni di euro (circa 67 miliardi e 769 milioni). Per i dirigenti scolastici viene previsto lo stanziamento accessorio per ciascuno degli anni 2002, 2003 e 2004 di 20,66 milioni di euro (circa 40 miliardi). Per quanto riguarda il trattamento stipendiale, il comma 1 dell'articolo 11 prevede per il 2002/2003, come per gli altri dipendenti pubblici, aumenti secondo il tasso di inflazione programmata. Non viene stanziato il differenziale economico determinatosi tra l'inflazione reale e quella programmata del biennio 2000/2001, richiesto unitariamente dai sindacati. Organici dei docenti. Con l'articolo 15 viene abolito un parametro storico per la costituzione degli organici: il numero delle classi. Si dovrà invece considerare il numero degli alunni iscritti, le caratteristiche e gli orari relativi ai curricoli obbligatori di ogni ordine e grado di scuola e delle specificità territoriali. Le modalità definitive per la determinazione degli organici, la ripartizione su base regionale e la consistenza complessiva saranno definite, con decreto del ministro dell'Istruzione, di concerto con il ministero dell'Economia. A seguire, su proposta dei dirigenti scolastici, il direttore regionale stabilisce le dotazioni organiche. Gli spezzoni di cattedra potranno essere affidate come ore aggiuntive di insegnamento a docenti della scuola,, previo consenso, oltre l'orario d'obbligo e fino a 24 ore settimanali. Supplenze. Nelle elementari e materne le regole non cambiano. Per le scuole medie e superiori i dirigenti scolastici potranno provvedere alla sostituzione dei docenti assenti con altri titolari della scuola fino a un massimo di 15 giorni. Commissioni esami di Stato. Le commissioni saranno composte dai docenti delle materie di esame della classe del candidato. I presidenti sono nominati dal direttore regionale. Spesa prevista: 40,24 milioni di euro (circa 78 miliardi di lire). Eugenio Zaccaria

Martedì 20 Novembre 2001