FLC CGIL
Elezioni RSU 2022, candidati con la FLC CGIL

http://www.flcgil.it/@3852791
Home » Rassegna stampa » Nazionale » Repubblica: Scuola, Epifani: "Se non si cambia andremo allo sciopero generale"

Repubblica: Scuola, Epifani: "Se non si cambia andremo allo sciopero generale"

Il leader della Cgil contro la riforma Gelmini: "Basta con le politiche dei tagli" "Come si fa a dire che i bambini meno stanno a scuola e più imparano?"

27/09/2008
Decrease text size Increase text size
la Repubblica

ROMA - "Se le cose non cambiano, andremo allo sciopero generale di tutta la scuola". Lo ha annunciato nel corso del suo intervento alla manifestazione della Cgil contro la politica economica del governo il segretario generale Guglielmo Epifani, auspicando che la mobilitazione sia unitaria, ma avvertendo che la Cgil andrà avanti anche "non unitariamente".

Lo sciopero, ha spiegato Epifani, avrebbe lo scopo di "contrastare le politiche dei tagli e la controriforma del Governo". "Così non va" ha detto Epifani parlando dei servizi pubblici per i quali "paghiamo di più per avere di meno e favorire la sanità e la scuola privata".

Il leader della Cgil ha criticato le recenti misure del ministro dell'istruzione Gelmini: "Come si fa a dire che i bambini meno stanno a scuola e più imparano? Capirei per i liceali e per gli universitari ma in quale testo di pedagogia è stato prelevato questo concetto? E' questa - ha concluso Epifani - la funzione della scuola primaria? Perché distruggerla?".


La nostra rivista online

Servizi e comunicazioni

Seguici su facebook
Rivista mensile Edizioni Conoscenza
Rivista Articolo 33

I più letti

Filo diretto sul contratto
Filo diretto rinnovo contratto di lavoro
Ora e sempre esperienza!
Servizi assicurativi per iscritti e RSU
Servizi assicurativi iscritti FLC CGIL