FLC CGIL
Iscriviti alla FLC CGIL

http://www.flcgil.it/@3959465
Home » Rassegna stampa » Nazionale » Prof e Ata anti-Covid, stipendi ora pagati

Prof e Ata anti-Covid, stipendi ora pagati

Liquidazioni DA DOMANI ANCHE DOVE C'ERA STATO SFORAMENTO di budget

24/11/2020
Decrease text size Increase text size
ItaliaOggi

Carlo Forte

Domani, 25 novembre, i docenti e gli Ata assunti a tempo determinato sull'organico Covid riceveranno finalmente lo stipendio. Lo hanno fatto sapere il ministero dell'economia con una nota su www.noipa.gov.mef.it pubblicata il 19 novembre e il ministero dell'istruzione con una circolare emanata il giorno prima (27647/2020). Per questa particolare tipologia di contratti il pagamento delle relative spettanze era rimasto in sospeso.

Perché molte scuole avevano sforato il budget assegnato dal ministero dell'istruzione (si veda Italia Oggi del 17 novembre scorso, pag.44). Via XX settembre ha reso noto che il dicastero guidato da Lucia Azzolina ha provveduto ad assegnare, a ciascuna Istituzione scolastica, le risorse finanziarie necessarie alla copertura dei contratti stipulati ai sensi degli articoli 231 bis e 235 del decreto legge 34/2020, sulla base delle ripartizioni predisposte dagli uffici scolastici regionali. Sempre secondo quanto comunicato dal ministero dell'istruzione, i contratti sono pervenuti alle scuole progressivamente in questi giorni. Per fare fronte ai pagamenti il sistema NoiPA, grazie ad un'emissione straordinaria a regime da domani, provvederà a liquidare tutti i ratei contrattuali autorizzati dalle istituzioni scolastiche entro e non oltre le ore 18 di lunedì 23 novembre e per i quali sia stata verificata sul sistema della ragioneria generale dello stato la corretta assegnazione delle risorse

Il personale con contratto a tempo determinato può monitorare, in maniera indipendente e in qualsiasi momento, lo stato di avanzamento del singolo contratto e il relativo stato dei pagamenti, su NoiPA, seguendo il percorso Amministrato > Servizi > Contratti scuola a tempo determinato/monitoraggio contratti. Le scuole possono, quindi, autorizzare i ratei stipendiali in base alle code di lavorazione che il sistema «gestione contratti» ha accumulato.

La visualizzazione delle rate da autorizzare da parte delle singole istituzioni scolastiche avverrà in modo progressivo sulla base dell'elaborazione informatica dei ratei. Per quanto riguarda, invece, i supplenti nominati per sostituire i docenti anti-Covid l'amministrazione il blocco resto fino a uno nuovo avviso. A questo proposito le scuole hanno ricevuto una comunicazione tramite il Sidi con la quale l'amministrazione ha spiegato che «è stata temporaneamente bloccata la funzione di autorizzazione dei ratei contrattuali per le sostituzioni del personale nominato in applicazione dell'articolo 231-bis del decreto legge 34 per adeguamento delle procedure di liquidazione. Sarà pubblicato un apposito avviso sul Sidi al ripristino della funzionalità».