FLC CGIL
Elezioni RSU 2022, candidati con la FLC CGIL

http://www.flcgil.it/@3957774
Home » Rassegna stampa » Nazionale » Obbligo di mascherina in aula, le regioni: «Valutare gli indici di contagio»

Obbligo di mascherina in aula, le regioni: «Valutare gli indici di contagio»

Le regioni chiedono deroghe per gli alunni dai 6 agli 11 anni

27/08/2020
Decrease text size Increase text size
il manifesto

A.Po.

Il consulente del ministero della Salute, Walter Ricciardi, la scorsa settimana ha spiegato: «Non si può sopperire con la mascherina alla mancanza di distanza di sicurezza. E comunque, anche mantenendo la distanza di sicurezza tra i banchi, bisogna far indossare agli studenti la mascherina nel momento in cui, muovendosi, la distanza venga allentata». L’obbligo di utilizzo di questo presidio di sicurezza è un elemento ancora da chiarire. «O c’è la distanza di un metro o c’è la mascherina, serve buon senso – ha spiegato ieri il viceministro alla Salute, Pierpaolo Sileri -. Sarà molto difficile farla tenere a bambini da 6 a 10 anni, ma dobbiamo ridurre le chance che il virus circoli».

Le regioni ieri hanno fatto fronte comune: «Per i bambini stare tante ore con la mascherina sicuramente è disagevole e quando abbiamo dato il nostro parere sulle linee guida Speranza ci disse che la posizione era condivisibile, ma andava aspettata l’indicazione del Comitato tecnico scientifico sull’andamento del contagio, i primi di settembre». I rappresentanti degli enti locali ieri hanno però ribadito: «Abbiamo comunque chiesto che l’eventuale utilizzo venga agganciato a un indice differenziato da zona a zona o da regione a regione, a seconda dell’andamento epidemiologico». In modo, quindi, da allentare la misura di sicurezza dove e quando è possibile.


La nostra rivista online

Servizi e comunicazioni

Seguici su facebook
Rivista mensile Edizioni Conoscenza
Rivista Articolo 33

I più letti

Filo diretto sul contratto
Filo diretto rinnovo contratto di lavoro
Ora e sempre esperienza!
Servizi assicurativi per iscritti e RSU
Servizi assicurativi iscritti FLC CGIL