FLC CGIL
Iscriviti alla FLC CGIL

http://www.flcgil.it/@3957463
Home » Rassegna stampa » Nazionale » Medico negli istituti e classi in quarantena I prof positivi faranno lezione da casa

Medico negli istituti e classi in quarantena I prof positivi faranno lezione da casa

Il piano per la scuola del Comitato tecnico-scientifico: niente mascherine per asili e materne

05/08/2020
Decrease text size Increase text size
La Stampa

Paolo Russo

Roma

Mentre il Comitato tecnico scientifico (Cts) si appresta oggi a ribadire che, al contrario degli aerei, su treni, pullman, bus e metro si deve viaggiare con metà posti vuoti, spunta un Piano dell'Istituto superiore di sanità che detta le regole per le scuole in caso di contagi. Il "Piano di contingenza Sars-Cov2", finirà oggi sul tavolo del Cts insieme alla pratica trasporti e se otterrà il via libera potrebbe trasformarsi in un'ordinanza del ministro della Salute, Roberto Speranza.

Il piano scuola

Il documento è ancora top secret ma da quel che trapela il piano di emergenza dovrebbe funzionare così. In caso di contagio di un alunno tutta la classe va in quarantena per 14 giorni e, a discrezione della Asl, gli alunni vengono sottoposti al tampone. Test che a campione può essere esteso anche ai ragazzi delle altre classi. In caso di più contagi in uno stesso istituto la Asl potrà ordinarne la chiusura e far proseguire le lezioni a distanza. Più complesso è il caso dei professori di scuola media o superiore. Per quelli positivi si esamineranno i contatti con studenti e altri prof nelle ultime 48 ore per decidere chi sottoporre a 

tampone o mettere in quarantena. In caso il prof non sia positivo ma abbia avuto contati a rischio, in isolamento domiciliare ci finisce il solo docente, che prosegue le lezioni a distanza con i ragazzi che seguono dall'aula. Questo negli istituti dotati di tablet o Pc. Altrimenti la lezione la si segue dopo la scuola da casa. In altri termini bisognerà riorganizzare la didattica con un modello misto di lezioni in presenza e via web. Ma su quarantene e tamponi a decidere sarà di volta in volta il Dipartimento di prevenzione della Asl, che assegnerà un suo medico ad ogni scuola, con un docente o lo stesso preside che farà da referente. Intanto il Ministero dell'Istruzione pubblica le linee guida per le scuole dell'infanzia riservate ai bambini da zero a sei anni. Per i piccoli niente mascherina e nessun rilevamento della temperatura all'ingresso. Ma se da casa si accusano problemi respiratori e febbre sopra 35,5 niente asilo o materna. Per prevenire la diffusione a macchia d'olio di eventuali contagi si formeranno piccoli gruppi stabili di bambini seguiti sempre dallo stesso educatore. Ogni gruppetto avrà a uso esclusivo giocattoli e materiale didattico, che verrà sanificato ad ogni passaggio di mano. Si dovrà valorizzare l'uso degli spazi esterni, mentre punti di ingresso e di uscita verranno diversificati. Per garantire la ripresa a piccoli gruppi è previsto anche l'aumento in deroga degli organici, «entro i limiti delle risorse disponibili».

Trasporti, movida e fiere

Oggi la titolare De Micheli presenterà il suo protocollo al Cts, che è orientato a ribadire il no al pieno carico sui mezzi di trasporto, soprattutto quelli a lunga percorrenza dove si sta molte ore con poco ricambio d'aria. Nessun problema invece per gli aerei che usano filtri hepa per l'aria e che ne garantiscono il ricambio completo ogni 3 minuti. Per evitare contatti ravvicinati in fase di imbarco e sbarco viene però raccomandato l'uso dei finger o, in caso fosse impossibile si chiede di far viaggiare a capienza ridotta i pulmini addetti al trasbordo. Domani si decide anche la sorte delle discoteche. I gestori hanno presentato un protocollo ritenuto accettabile dal Cts, che prevede la riapertura solo di quelle all'aperto, ma condistanziamento. Sulla ripresa di fiere, sagre e congressi si rimanderà la decisione alle regioni in base alla situazione epidemiologica di ciascuna. Ferma restando la raccomandazione di contingentare gli ingressi in proporzione alle dimensioni dell'area interessata dall'evento.