FLC CGIL
Elezioni RSU 2022, candidati con la FLC CGIL

http://www.flcgil.it/@3955401
Home » Rassegna stampa » Nazionale » Maturità e terza media Come finirà l’anno interrotto dall’epidemia

Maturità e terza media Come finirà l’anno interrotto dall’epidemia

Domande e risposte

15/04/2020
Decrease text size Increase text size
la Repubblica

Si tornerà a scuola quest’anno?

Probabilmente no, ma ad oggi il Decreto scuola, licenziato l’8 aprile, prevede una data discrimine per decidere. È il 18 maggio. Se entro quel giorno si potrà tornerà in classe, gli esami finali di Terza media e Quinta superiore saranno cambiati al minimo, altrimenti saranno radicalmente trasformati.

In Francia dall’11 maggio si rientrerà gradualmente a scuola, perché in Italia no?

In Francia l’anno scolastico finirà il 4 luglio, in Italia tra il 6 e il 12 giugno. Il presidente Emmanuel Macron è certo che in un mese il suo Paese avrà gli strumenti per individuare e isolare un contagiato. Il Comitato tecnico-scientifico italiano, che affianca il governo Conte, ha dichiarato invece: scuola rischiosa, meglio posporre la ripartenza a settembre.

Chi era insufficiente nel primo quadrimestre, anche gravemente insufficiente, sarà promosso alla classe successiva?

Sì. L’insufficienza del primo quadrimestre, va ricordato, sarà messa in sintesi con il lavoro a distanza fatto e valutato tra marzo e giugno 2020. Ogni collegio docente deciderà se l’insufficienza è stata recuperata. Per chi resterà al di sotto del 6 ci sarà, comunque, il passaggio all’anno successivo. Nessun 6 politico. Una promozione con un 5, o un 4, o con diverse insufficienze.

Causa emergenza virus, questi debiti non porteranno bocciature o rimandature.

Saranno ammessi tutti alla maturità?

Sì. La ministra Lucia Azzolina in una trasmissione tv ha aggiunto: "Ma non è detto che tutti saranno promossi". Sembra un modo per chiedere agli studenti di impegnarsi fino all’ultimo, ma è davvero difficile che qualcuno possa essere bocciato all’esame di Maturità di un anno in cui, probabilmente, per tre mesi non si è potuto seguire lezioni in classe.

Quando si farà l’esame di terza media e come sarà?

«Non è ancora stata fissata una data e le scuole possono decidere in autonomia. Se non si rientra in classe il 18 maggio, ipotesi fortemente probabile, l’esame di Terza media consisterà in una tesi pluridisciplinare da consegnare al collegio docenti.

E la maturità?

Nell’ipotesi "no return" ci sarà un solo orale, della durata di un’ora, in cui si affronterà il programma fatto (non sono escluse a priori domande sul periodo di studio affrontato da remoto). Di fronte a un rischio contagio ancora alto, c’è la possibilità di fare l’orale online, da casa. Almeno in alcune regioni.

Gli studenti con debiti ripartiranno a settembre dal 4? Dal 5?

No. Nella classe superiore si ripartirà tutti dallo stesso livello. Gli studenti insufficienti dovranno, tuttavia, seguire un programma di recupero nelle prime due settimane di settembre». (c.z.)


La nostra rivista online

Servizi e comunicazioni

Seguici su facebook
Rivista mensile Edizioni Conoscenza
Rivista Articolo 33

I più letti

Filo diretto sul contratto
Filo diretto rinnovo contratto di lavoro
Ora e sempre esperienza!
Servizi assicurativi per iscritti e RSU
Servizi assicurativi iscritti FLC CGIL