FLC CGIL
Emergenza Coronavirus: notizie e provvedimenti

http://www.flcgil.it/@3955109
Home » Rassegna stampa » Nazionale » "Insegna da casa", il portale Google per aiutare gli insegnanti a fare lezione in remoto

"Insegna da casa", il portale Google per aiutare gli insegnanti a fare lezione in remoto

Google, in collaborazione con l'Istituto per le Tecnologie dell’Informazione nell'Educazione dell'UNESCO, ha creato un portale ricco di informazioni, consigli e tutorial per agevolare gli insegnanti nelle lezioni a distanza

26/03/2020
Decrease text size Increase text size
Corriere della sera

Dario D'Elia
Google ieri ha inaugurato Insegna da casa, un portale dedicato agli insegnanti che stanno cercando di continuare a fare lezione a distanza. L'emergenza Coronavirus (COVID-19), com'è risaputo, ha comportato la chiusura delle scuole e delle università ma l'attività didattica sta proseguendo. L'Istituto per le Tecnologie dell’Informazione nell'Educazione dell'Unesco e altri partner del settore educativo stanno collaborando con il colosso statunitense per rendere disponibili informazioni e consigli che possano essere utili su ogni fronte. 

Il nuovo portale (in italiano) suggerisce infatti tutte le strategie per realizzare video-lezioni e anche le alternative nel caso non si possa procedere in tal senso; si pensi ad esempio alla creazione di quiz, commentare i compiti degli studenti o realizzare un sito web per la classe. Si parla anche di accessibilità, con ad esempio l'inserimento di sottotitoli ai video e l'impiego della digitazione vocale. Senza contare infine la promozione della partecipazione e modalità per collaborare con altri insegnanti.  

Lo strumento centrale rimane G Suite for Education, il pacchetto di software per gli insegnanti consigliato anche dal Ministero dell'Istruzione proprio per far fronte a questa emergenza. Include Hangouts Meet per video-conferenza e chat fino a 250 partecipanti; Classroom per gestire compiti e test; Gmail per le mail; software per testi, fogli di calcolo e presentazioni; Drive per l'archiviazione cloud; Moduli per sondaggi e presenze; Calendar per creare appuntamenti, promemoria ed elenchi di attività da svolgere. "Insegna da casa" di fatto spiega in ogni dettaglio con 20 sezioni specifiche come imparare a usare ogni strumento e sfruttarne il potenziale. I tutorial sono semplici e ben spiegati: non mancano i link diretti per un approccio passo-dopo-passo.  

L'unica avvertenza è che prima di poter usare ogni software bisogna registrare il proprio istituto ai servizi di G Suite for Education e poi comunicare via email l’avvenuta registrazione ai partner del progetto. Sulla pagina web del Ministero vi è comunque ogni informazione al riguardo. Infine è bene ricordare che G Suite for Education è conforme alle norme COPPA (Child's Online Privacy Protection Act) e FERPA (Family Educational Rights and Privacy Acts); i servizi principali non contengono annunci né utilizzano le informazioni ottenute per finalità pubblicitarie.