FLC CGIL
Iscriviti alla FLC CGIL

http://www.flcgil.it/@3957567
Home » Rassegna stampa » Nazionale » Ingressi scaglionati, le pratiche a distanza

Ingressi scaglionati, le pratiche a distanza

Le nuove regole nel regolamento di istituto

11/08/2020
Decrease text size Increase text size
ItaliaOggi

Ingressi e uscita scaglionati da scuola assicurando il distanziamento e anche utilizzando ingressi alternativi, comunicazioni a distanza con i genitori o previa prenotazione registrazione, aerazione continua degli ambienti e pulizia costante con disinfettanti. Sono queste le regole che i dirigenti scolastici dovranno applicare in ogni scuola per contenere il rischio di contagio da Coronavirus. Le nuove disposizioni sono contenute nel protocollo anti-Covid 19. E dovranno essere attuate alla ripresa delle lezioni. Per evitare assembramenti in entrata e in uscita, i dirigenti scolastici dovranno dare opportune disposizioni per regolare ordinatamente le file in modo tale da garantire il distanziamento sociale.

Le regole generali dovranno essere indicate nel regolamento di istituto «con l'eventuale previsione» recita il protocollo «ove lo si ritenga opportuno, di ingressi e uscite a orari scaglionati, anche utilizzando accessi alternativi». Qualora dovessero verificarsi ingressi da parte del personale e di alunni già risultati positivi all'infezione da Covid-19, gli interessati dovranno presentare un certificato medico da cui risulti la«avvenuta negativizzazione» del tampone secondo le modalità previste e rilasciata dal dipartimento di prevenzione territoriale di competenza.

Gli eventuali visitatori, inoltre, dovranno sottostare a tutte le regole previste nel regolamento di istituto o nell'apposito disciplinare interno adottato dal dirigente scolastico, sentiti il responsabile della sicurezza di istituto e il medico competente. In ogni caso, la fruizione dei servizi da parte dell'utenza interna ed esterna dovrà avvenire in via ordinaria facendo ricorso alle comunicazioni a distanza. E gli accessi in presenza dovranno avvenire solo nei casi di effettiva necessità e, per quanto possibile, previa prenotazione.

I visitatori ammessi, inoltre, dovranno essere registrati con l'indicazione, per ciascuno di essi, dei dati anagrafici, del numero telefonico e con l'annotazione della data di accesso e del tempo di permanenza. I dirigenti scolastici dovranno anche provvedere alla differenziazione dei percorsi interni e dei punti di ingresso e i punti di uscita dalla struttura. E dovranno anche predisporre un'adeguata segnaletica orizzontale sul distanziamento necessario e sui percorsi da effettuare.