FLC CGIL
Testo CCNL Istruzione e Ricerca

http://www.flcgil.it/@3765031
Home » Rassegna stampa » Nazionale » Corriere - Cattedre vuote Anche l'ingegnere non insegna più

Corriere - Cattedre vuote Anche l'ingegnere non insegna più

Cattedre vuote Anche l'ingegnere non insegna più Graduatorie esaurite per il settore alberghiero Introvabili i prof di sostegno A Milano non ci sono più docenti abilitati all'insegnamento di...

29/01/2002
Decrease text size Increase text size
Corriere della sera

Cattedre vuote Anche l'ingegnere non insegna più

Graduatorie esaurite per il settore alberghiero Introvabili i prof di sostegno

A Milano non ci sono più docenti abilitati all'insegnamento di importanti materie tecniche. Nella terza e ultima fascia della graduatoria permanente, cioè la graduatoria per l'immissione in ruolo dei professori abilitati, non sarà possibile attingere per assegnare docenti di ruolo. Le graduatorie sono esaurite. Mancano gli ingegneri per l'insegnamento di discipline meccaniche e tecnologia, ma anche gli ingegneri abilitati per l'insegnamento della circolazione aerea - telecomunicazioni aeronautiche ed esercitazioni. Ora scarseggiano anche i periti. C'è carenza nei settori dei laboratori di informatica industriale, della circolazione aerea e del meccanico-tecnologico. La mancanza di docenti non si registra soltanto nei settori tecnici. Le graduatorie risultano esaurite anche per il settore alberghiero, nei servizi e di esercitazioni pratiche di cucina.
Analoga situazione si verifica nel settore delle metodologie operative nei servizi sociali. Poi c'è il vuoto preoccupante nell'ambito dei docenti di sostegno ai ragazzi portatori di handicap. Sono totalmente scoperte le graduatorie di sostegno per l'handicap psicofisico e visivo nelle scuole materne, mentre nelle elementari si aggiunge anche l'handicap dell'udito. E' scoperto anche il sostegno alla vista per i ragazzi handicappati che studiano arte della lavorazione dei metalli, arte di oreficeria, lavorazione di pietre dure e gemme. Non ci sono docenti di sostegno nemmeno per l'arte del disegno di animazione e della riproduzione dei disegni animati.
Per il prossimo anno scolastico si spera che qualcuno arrivi da altre province tramite l'operazione di aggiornamento delle graduatorie permanenti che sembra previsto entro pochi mesi. La seconda speranza è affidata ai concorsi ordinari. Nella graduatoria permanente, infatti, è prevista la possibilità d'inserimento dei docenti che hanno conseguito l'abilitazione all'insegnamento attraverso il superamento dei concorsi ordinari degli ultimi due anni. E se tutto ciò non dovesse verificarsi, le cattedre scoperte andranno assegnate ai docenti supplenti.
Franz Foti