FLC CGIL
Emergenza Coronavirus: notizie e provvedimenti

http://www.flcgil.it/@3955181
Home » Rassegna stampa » Nazionale » Anche la formazione di prof e presidi viaggia on line

Anche la formazione di prof e presidi viaggia on line

Il cosiddetto decreto “Cura Italia” (DL n. 18 del 17 marzo 2020) ha stanziato 5 milioni di euro per la formazione dei docenti su metodologie e tecniche per la didattica a distanza

31/03/2020
Decrease text size Increase text size
Il Sole 24 Ore

Con la nota n. 7304 del 27 marzo il ministero dell’Istruzione ha fornito indicazioni operative alle scuole per lo svolgimento delle attività di formazione in servizio dei docenti, e, in particolare, dei docenti neo immessi in ruolo e dei dirigenti scolastici neoassunti, alla luce dell’emergenza epidemiologica da COVID-19.

La formazione dei docenti sulla didattica a distanza
Il cosiddetto decreto “Cura Italia” (DL n. 18 del 17 marzo 2020) ha stanziato 5 milioni di euro per la formazione dei docenti su metodologie e tecniche per la didattica a distanza. Tali risorse sono state ripartite in base a parametri definiti dal Dm n. 187 del 26 marzo 2020 tra le istituzioni scolastiche. Questi fondi si aggiungono a parte di quelli già assegnati con la nota n. 49062 del 28 novembre 2019 alle scuole polo per la formazione.

La formazione dei dirigenti scolastici neoassunti
Si ritiene necessaria la riorganizzazione delle attività formative rivolte ai dirigenti scolastici neoassunti, che, prima dell’emergenza, si sarebbero svolte solo in presenza, e ora dovranno essere realizzate solo a distanza. In particolare, l'attività di accompagnamento da parte del dirigente scolastico tutor pari a venticinque ore sarà realizzata per quindici ore on line in modalità sincrona e asincrona, e per dieci ore come autoformazione.
Alle tematiche normalmente previste si potranno aggiungere anche le specifiche azioni messe in campo in questo momento di emergenza.
Le previste cinquanta ore di formazione, invece, potranno essere realizzate per venticinque ore on line e venticinque come autoformazione. Pertanto il totale di settantacinque ore potrà essere realizzato per quaranta ore on line e per trentacinque ore in auto formazione.
Ogni dirigente scolastico compilerà un'autodichiarazione attestante il numero di ore effettuate che trasmetterà al direttore del corso. Allo stesso modo, il dirigente tutor del neoassunto attesterà, nell'ambito della relazione finale che è tenuto a redigere, l'assolvimento degli impegni di tutoring e di accompagnamento formativo previsti.
Con nota successiva saranno fornite indicazioni sull'avvio della piattaforma on-line denominata “cartella del dirigente scolastico in anno di formazione e prova”, che doveva essere attivata entro marzo 2020, all'interno del quale il dirigente scolastico elabora il report. La scadenza fissata era il 30 maggio 2020. Chiaramente si prevedono rinvii.
Viene confermata la validità dell'attività svolta a distanza per il computo dei 180 giorni di servizio effettivo.

La formazione dei docenti neoassunti
Il percorso di formazione e prova dei docenti neoassunti prevede, oltre a venti ore on line sulla piattaforma dedicata di indire, cinquanta ore in presenza che dovranno essere necessariamente convertite in modalità a distanza.
Per i laboratori formativi, anziché quattro incontri di tre ore, ogni neoassunto potrà scegliere due soli laboratori in modalità a distanza, da realizzare anche con il sostegno ed il coinvolgimento della istituzione scolastica del neoassunto per il tramite dell'animatore digitale e/o delle equipe territoriali formative per il supporto alle innovazioni didattiche.
Per l'attività peer to peer con il docente tutor si suggerisce di effettuarla a distanza nelle reciproche classi.
Per l'attività di “visiting” in scuole innovative, rivolta a 3000 docenti, è possibile organizzare momenti on-line sincroni e asincroni con le istituzioni scolastiche già individuate dagli Usr.

La nota non affronta l'attività di visita e osservazione obbligatoria dei dirigenti scolastici nelle classi dei neoassunti. Per analogia al resto, i dirigenti scolastici che non le hanno ancora effettuate o hanno la necessità di aggiungerne, potrebbero ottemperare seguendo le lezioni condotte dal neoassunto in videoconferenza.