FLC CGIL
http://www.flcgil.it/@3858437
Home » Pagine Web » Contratto e contrattazione » Accordo Quadro governo-sindacati di riforma degli assetti contrattuali: le ragioni del NO della CGIL

Accordo Quadro governo-sindacati di riforma degli assetti contrattuali: le ragioni del NO della CGIL

Materiali e documenti sull'Accordo Quadro governo-sindacati di riforma degli assetti contrattuali del 22 gennaio 2009. Al via una campagna di assemblee in tutti i luoghi di lavoro dal 9 febbraio al 9 di marzo e la predisposizione di un referendum.

09/03/2009
Decrease text size Increase text size

Il 22 gennaio 2009 è stato sottoscritto dal Governo e da CISL, UIL e UGL l'Accordo Quadro di riforma degli assetti contrattuali. Si tratta di un accordo non condiviso dalla CGIL.

Qui di seguito mettiamo a disposizione dei nostri lettori, dei lavoratori, dei delegati e delle RSU i materiali per un'ampia campagna di informazione sull'Accordo.

La CGIL, tra le altre iniziative, ha deciso di aprire anche un blog di discussione attraverso il suo sito web. Questa decisione intende consentire a migliaia di persone di dialogare con la nostra organizzazione in particolare su tutti gli aspetti legati all'accordo separato sulle regole contrattuali. Questo è l'indirizzo: http://blogs.cgil.it.

marzo 2009

Contrastare la crisi progettare il futuro

Testo dell'Accordo Quadro e approfondimenti