FLC CGIL
Contro la regionalizzazione del sistema di istruzione fima anche tu

http://www.flcgil.it/@3901041
Home » Comunicati stampa » Comunicati FLC CGIL » Test d'ingresso alle superiori: Pantaleo, "violano la Costituzione"

Test d'ingresso alle superiori: Pantaleo, "violano la Costituzione"

Comunicato stampa di Domenico Pantaleo, Segretario generale della Federazione Lavoratori della Conoscenza CGIL.

19/03/2013
Decrease text size Increase  text size

I test d'ingresso alle superiori sono una evidente violazione della Costituzione.
Siamo di fronte all'ennesimo attacco al diritto all'istruzione che deve essere garantito a tutti. Non si può in alcun modo ostacolare l'accesso alle scuole superiori. Nel nome dell'ideologia e della meritocrazia si punta ad una selezione di classe anche nella scuola dell'obbligo. Bisognerebbe abolire il numero chiuso anche nelle università sostituendolo con serie politiche d'orientamento e di sostegno alle scelte dei percorsi di studio.

Mentre il Paese chiede radicali cambiamenti per garantire più uguaglianza, con simili misure si calpestano perfino i diritti degli studenti di poter scegliere liberamente l'indirizzo di studi. Tutto ciò è ingiusto e genera una pericolosa sottovalutazione della funzione sociale della scuola.

Siamo pronti a intraprendere tutte le iniziative possibili per bloccare la deriva demagogica di alcune scuole.
Il Ministro Profumo intervenga immediatamente per evitare che vengano calpestati i diritti costituzionali.