FLC CGIL
Contro la regionalizzazione del sistema di istruzione fima anche tu

http://www.flcgil.it/@3834777
Home » Comunicati stampa » Comunicati FLC CGIL » Scuola, sciopero generale 4 giugno. AFAM, ricerca ed università: presto la data. I contratti non sono merce di scambio!

Scuola, sciopero generale 4 giugno. AFAM, ricerca ed università: presto la data. I contratti non sono merce di scambio!

Comunicato stampa di Enrico Panini, Segretario generale Federazione Lavoratori della Conoscenza Cgil

09/05/2007
Decrease text size Increase  text size

I CONTRATTI NON SONO MERCE DI SCAMBIO.
ATTEGGIAMENTO IRRESPONSABILE DEL GOVERNO.
SCUOLA: SCIOPERO GENERALE
AFAM, RICERCA ED UNIVERSITA’: PRESTO LA DATA

La vicenda del rinnovo del contratto di scuola, afam, ricerca ed università è contrassegnata da fatti inaccettabili:

contratti scaduti da 17 mesi, una Intesa sottoscritta il 6 aprile con tutto il Governo che avrebbe dovuto risolvere tutte le pendenze, il primo atto del Governo che a distanza di pochi giorni smentisce l’Intesa raggiunta, l’impegno ribadito in diverse occasioni a rimuovere ogni ostacolo, un incontro con il Presidente Prodi per il quale non si trova mai la data.

E’ evidente che, da un lato, il rinnovo dei contratti pubblici è ritenuto un optional in ciò assecondando la posizione di Confindustria e, dall’altro, emerge con chiarezza il tentativo di usare il contratto dei lavoratori pubblici come merce di scambio rispetto ai tavoli di confronto aperti fra Governo e Confederazioni su altri temi (pensioni, ammortizzatori, ecc.).
Un segnale pesantissimo che rischia di condizionare negativamente anche i rinnovi contrattuali del settore privato, dai metalmeccanici ai contratti del terziario.

Siamo di fronte ad atteggiamenti e a scelte inaccettabili.

Il 4 giugno docenti, ata e dirigenti in sciopero per l’intera giornata.
Afam, ricerca ed università individueranno a brevissimo una data per una analoga iniziativa di sciopero.

Sappia il Governo che con la lotta unitaria dovrà ricredersi.

Roma, 9 maggio 2007